Rapinano e pestano due donne a Onano, è caccia ai malviventi

0

ONANO – (M.C.) A Onano è caccia a dei malviventi che hanno rapinato in casa due donne dopo averle pestate di botte. S.N., di 60 anni, è stata ricoverata ad Acquapendente per lesioni varie al corpo e ad un braccio, mentre C.N., di 57 anni, dopo le medicazioni per le lesioni riportate a seguito delle violenze subite, ha rifiutato il ricovero presso l’Ospedale. Per entrambe, in ogni caso, resta i traumi e lo shock dovuti a un evento che difficilmente potranno dimenticare.

 

Ma andiamo ai fatti. In pieno giorno, con uno stratagemma, i malviventi si sono fatti aprire bussando ad un’abitazione del centro storico di Onano. Una volta entrati i due hanno iniziato il pestaggio, obbligando le due donne a farsi consegnare denaro e oggetti di valore; dopodiché sono fuggiti. Una delle due vittime è però riuscita a dare subito l’allarme, facendo scattare così l’immediata caccia all’uomo, con annessa interrogazione di testimoni e visionatura delle poche telecamere di sorveglianza presenti in zona.

 

Quanto accaduto va ad aggiungersi agli ormai tristemente noti fatti che quotidianamente occupano le cronache dei telegiornali e dei quotidiani nazionali. Fatti che stanno iniziando a diffondersi sempre più, anche perché i malviventi, sapendo di poter godere di immunità, diventano ogni giorno più intraprendenti, minacciando addirittura di sporgere denuncia per lesioni in caso di arresto, arrivando persino a chiedere, in alcuni casi, il risarcimento dei danni.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.