Rissa aggravata, 4 arresti

0

VITERBO – La scorsa settimana sono stati numerosi i servizi straordinari predisposti in provincia dal Questore di Viterbo. L’attività si inquadra nell’ambito di un ampio dispositivo di sicurezza pianificato in Questura con, al centro dell’attenzione, il contrasto del fenomeno dei reati predatori, con particolare riferimento ai furti nelle abitazioni.

 

Sempre nell’ambito della prevenzione, rientra il posto di blocco attuato nella nottata scorsa dagli uomini della Polizia Stradale e della Questura, con l’ausilio dei Reparti Speciali della Polizia di Stato che hanno messo in campo oltre alle unità cinofile specializzate, anche la nuovissima Lamborghini Huracàn. Tutte le persone sono state controllate attraverso le banche dati disponibili, alcune delle quali sono state sottoposte ad accertamento del tasso alcolimetrico tramite etilometro.

 

I servizi predisposti nel corso della settimana sono stati attuati ricorrendo al massimo impiego di pattuglie della Polizia di Stato che hanno setacciato il territorio del capoluogo e delle zone limitrofe, compreso il litorale viterbese: lusinghieri i risultati ottenuti: 84 sono stati i posti di controllo attuati nei pressi delle principali arterie stradali di accesso alle zone individuate, ben 1304 le persone identificate, delle quali 143 straniere, a fronte di 765 autoveicoli sottoposti a verifica e 76 le contravvenzioni elevate per infrazioni al codice della strada.

 

Cinque sono state le persone tratte in arresto: quattro per rissa aggravata, resistenza ed oltraggio a Pubblico Ufficiale ed una per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Otto persone, tra le quali cinque straniere, sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria per vari reati. L’attività della Questura è stata inoltre indirizzata alla prevenzione del consumo delle sostanze stupefacenti nelle scuole. I poliziotti in divisa, utilizzando le unità cinofile appositamente addestrate per scovare la sostanza stupefacente, anche se sapientemente occultata, hanno controllato in più giorni della settimana gli istituti superiori del Capoluogo, ispezionandoli anche all’interno.

 

Proseguirà senza sosta l’attività della Polizia di Stato programmata in modo sempre più incisivo e diffuso, che sarà finalizzata a garantire, nell’arco delle 24 ore, un continuo e approfondito controllo del territorio nonché a prevenire ogni fenomeno che desta allarme sociale .

 

vlcsnap-2015-11-21-12h52m13s134

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.