Ruba cellulare su un treno, arrestato giovane rom

0

ORTE – E’ stato individuato e tratto in arresto dagli uomini della Polizia di Stato della Polfer di Orte un giovane di etnia rom, di anni 21, per aver sottratto un cellulare a un viaggiatore a bordo treno.

 

L’episodio si è verificato alla ore 16,45 circa di ieri, quando giungeva al binario 5 della stazione ferroviaria di Orte il treno regionale RV 2325, Ancona-Roma Termini, con leggero anticipo.

 

Per tale circostanza, alcuni viaggiatori scendevano dal rotabile per effettuare una sosta. Approfittando di ciò, il giovane rom, che si trovava già a bordo dello stesso treno, si avvedeva che un ignaro viaggiatore, momentaneamente sceso sul marciapiede, aveva lasciato sopra la poltrona poco prima occupata il proprio telefono cellulare.

 

Approfittando del momento favorevole, il giovane si appropriava dell’apparecchio telefonico, allontanandosi frettolosamente verso la coda del treno. Nel frangente, personale della Polizia Ferroviaria di Orte, impegnato sul treno per garantire il servizio di scorta viaggiatori, veniva subito allertato dal malcapitato il quale si era avveduto della mancanza del proprio telefono.

 

Nell’immediatezza i poliziotti raccoglievano ogni elemento utile alla ricostruzione del fatto e, dirigendosi verso la coda del treno, nella carrozza successiva a quella ove era avvenuto il furto, individuavano il malfattore che era ancora in possesso del telefono cellulare sottratto. Il ragazzo veniva, quindi, tratto in arresto per furto aggravato e, dopo le formalità di rito, messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.