Santa Rosa, task force per un rinnovato piano di sicurezza

0

 

VITERBO – Un Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, quello svoltosi oggi pomeriggio in Prefettura, interamente incentrato sulle prossime celebrazioni di Santa Rosa. Proclamato patrimonio dell’Umanità, con il riconoscimento tra i beni dell’Unesco, il Trasporto della Macchina quest’anno, in occasione dell’anno giubilare dei Facchini, beneficerà di un importante arricchimento sul programma tradizionale.

Una serie di novità, per le quali tutte le componenti coinvolte, hanno messo a punto mirate misure di sicurezza al fine di garantire la piena realizzazione del rinnovato progetto evocativo in onore della Santa Patrona della città di Viterbo.

In considerazione della sempre maggiore richiesta di attenzione che tale evento prevede, il Prefetto di Viterbo ha invitato tutti i convenuti alla costituzione di una task force finalizzata alla redazione di un apposito piano di sicurezza dedicato all’evento, quale costante base operativa di riferimento.

Telecamere, tribune, prolungamento del percorso, canali di afflusso, vie di fuga, formazione del personale volontario, massima disponibilità del personale di polizia municipale e provinciale. Queste le principali problematiche oggetto di esamina e di approfondimento del tavolo odierno che, al termine di un articolato confronto, ha disposto l’avvio della pianificazione degli interventi volti alla capillare organizzazione e gestione dell’evento, attesa la condivisa necessità di assicurare, alla città, cittadinanza, nonché allo straordinario flusso di ospiti previsto, un presidio di sicurezza assolutamente rispondente all’eccezionalità della circostanza.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.