Segrega la moglie in casa per due mesi, 67enne in manette

0

VEJANO – I Carabinieri della Stazione di Vejano in collaborazione con i colleghi di Oriolo Romano, hanno tratto in arresto un uomo di 67 anni con precedenti di polizia per sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

 

La vicenda è scaturita da una richiesta pervenuta al 112 di una donna di origini romene che ha chiesto l’intervento dei militari perché tenuta segregata in casa dal marito da circa due mesi. I Carabinieri sono immediatamente intervenuti e hanno effettivamente trovato la donna, che tra l’altro aveva lesioni lievi sul corpo, che ha denunciato i continui maltrattamenti subiti dal marito e che era ormai da due mesi che non usciva più dall’abitazione per decisione del marito gelosissimo.

 

A tal punto i militari hanno dichiarato l’uomo in stato di arresto e lo hanno tradotto, dopo le formalità di rito, presso la casa circondariale di Viterbo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. La donna, dopo le cure mediche del caso, è stata riaccompagnata a casa.

 

A seguito di ulteriori indagini e alla luce degli opportuni accertamenti medico scientifici i Carabinieri hanno denunciato l’uomo arrestato anche per violenza sessuale nonché di ulteriori lesioni personali che i sanitari dell’ospedale di Viterbo hanno giudicato guaribili in 10 giorni.
I militari hanno quindi trasmesso il seguito delle indagini all’Autorità Giudiziaria a cui spetterà ora il compito di richiedere il rinvio a giudizio dell’uomo.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.