Si barrica in casa e minaccia di far saltare in aria il condominio

0

 

VITERBO – Attimi di tensione nel primo pomeriggio di ieri in via XXIV Maggio a causa di un 45enne in preda ad un forte stato di agitazione emotiva.

All’arrivo dei sanitari del 118, il cui intervento era stato richiesto dalla sorella dopo un’accesa discussione, l’uomo ha improvvisamente impugnato un coltello brandendolo contro medico ed infermieri e poi si è barricato in casa manifestando intenti suicidi e minacciando di far esplodere l’intero immobile, composto da 24 appartamenti, con l’utilizzo del gas metano della rete cittadina.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri e i Vigili del fuoco che hanno tempestivamente provveduto ad interrompere l’erogazione di gas verso l’appartamento in questione. Dopo una lunga attività di mediazione e convincimento, durata oltre un’ora e condotta dal Comandante della Stazione Carabinieri di Viterbo, Luogotenente Maurizio Iannaccone, l’uomo ha desistito dai suoi insani propositi ed è stato accompagnato all’ospedale civile “Belcolle” per gli accertamenti sanitari del caso. Per il 45enne, già noto alle forze dell’ordine, è scattata la denuncia per minaccia e procurato allarme.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.