Spaccio di droga, due arresti

0

VITERBO – Nel corso di mirati servizi di Polizia Giudiziaria volti a prevenire e contrastare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti da parte dei giovani viterbesi la Squadra Mobile della Questura di Viterbo ha realizzato un’intensa attività di polizia giudiziaria che ha riguardato il capoluogo e le zone limitrofe.

 

In particolare a Bagnaia gli uomini della Polizia di Stato della Sezione Narcotici, dopo un attento servizio di osservazione e appostamento effettuato nei pressi della stazione ferroviaria, fermavano un ragazzo di 23 anni e una ragazza di 21 anni, entrambi con precedenti per reati inerenti gli stupefacenti, contro la persona ed il patrimonio.

 

I due venivano bloccati mentre stavano consegnando a due giovani un involucro che conteneva una sostanza che ai poliziotti è subito sembrata stupefacente. Negli uffici della Questura indosso al ragazzo veniva rinvenuta analoga sostanza e, ricorrendone i presupposti veniva sottoposta a perquisizione la sua abitazione dove veniva sequestrata altra droga. L’attività della Squadra Mobile proseguiva presso i laboratori del Gabinetto di Polizia Scientifica della Questura di Viterbo, dove le analisi effettuate sul materiale rinvenuto confermavano che si trattava di sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso complessivo di 30 grammi.

 

I due ragazzi venivano quindi tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposti al regime degli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni. Prosegue incessante sia nel Capoluogo che nella Provincia l’attività degli uomini della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Viterbo finalizzata al contrasto dello spaccio e del consumo di droga, fenomeno che desta particolare allarme sociale soprattutto quando vede coinvolti giovani ragazzi.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.