Strada “Umbro-Laziale”, la Polizia intensifica i controlli

0

 

VITERBO – Nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione sulla rete viaria provinciale predisposti dal Compartimento Polizia Stradale “Lazio” d’intesa con il Questore di Viterbo e finalizzati a contrastare i fenomeni illeciti che si verificano nell’hinterland viterbese, nella mattinata di ieri, diverse pattuglie appartenenti alla Sezione Polizia Stradale del capoluogo, unitamente ai colleghi della Questura e ad un’unità cinofila antidroga inviata dai Reparti Speciali della Polizia di Stato, hanno effettuato un “posto di blocco” sulla SS675 “Umbro-Laziale” presso l’area di servizio “La Molinella”.

 

I controlli, coordinati dal Dirigente la Sezione di Viterbo Dr. Porroni, hanno prodotto risultati considerevoli: 644 sono state le autovetture sottoposte a verifica tramite “scanner scout-nav” e, di queste, 136 sono state soggette ad ulteriori controlli unitamente a 129 persone; 50 sono state le verifiche effettuate presso la banca dati di Polizia per le persone o le autovetture gravate di precedenti specifici e 11 le infrazioni al CDS contestate; inoltre, gli agenti hanno sottoposto 120 guidatori alla verifica tramite precursore.

 

Molti degli automobilisti controllati, nonostante il disagio dovuto alla fila di vetture che si è andata creando in alcuni momenti delle verifiche, ha espresso il proprio plauso a tale genere di servizi, ben comprendendo lo spirito degli stessi: dare maggiore sicurezza a tutti.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.