Stragi del sabato sera, la Polizia stradale tiene alta la guardia

0

VITERBO – Gli uomini della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Viterbo e dei Distaccamenti di Tarquinia e Monterosi, proseguono con assiduità nella loro attività di contrasto delle “stragi del sabato sera”, allo scopo di contribuire a far diminuire il numero di incidenti, nei quali sono coinvolti maggiormente i giovani, che si verificano nei week-end e nelle ore notturne, anche a causa dell’eccessiva velocità e della guida sotto l’effetto di alcool o droghe.

 

Per tali ragioni, lo scorso fine-settimana sono stati effettuati dei controlli ad hoc sulla rete viaria provinciale da parte di equipaggi della Polstrada, sotto la direzione del dr. Porroni, finalizzati, principalmente, alla prevenzione del fenomeno costituito dalla guida in stato di ebbrezza, dall’eccesso di velocità e dal mancato uso dei sistemi di ritenuta anteriori e posteriori: 189 sono state le autovetture sottoposte a verifica e 228 persone controllate; 49 i soccorsi prestati; 39 le infrazioni al Codice della Strada contestate soprattutto per eccesso di velocità e per mancato uso delle cinture di sicurezza; dei 113 conducenti controllati tramite precursore, 1 soggetto è stato denunciato per “guida in stato di ebbrezza”; 1 patente di guida è stata ritirata per un totale di 40 punti-patente decurtati. Sono stati, altresì, rilevati 3 incidenti, di cui 2 con soli danni alle cose ed 1 con feriti.

 

Inoltre, prosegue senza sosta l’attività di controllo di tipo amministrativo presso le rivendite auto, le officine, le carrozzerie, gli autodemolitori ed i gommisti della provincia da parte della Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Viterbo, unitamente a personale dei Distaccamenti di Monterosi e di Tarquinia.

 

Si tratta di una serie costante e meticolosa di accertamenti che spaziano da quelli amministrativi a quelli tecnici e specialistici, per arrivare a sanzioni anche di tipo penale. Autorizzazioni, licenze e rispetto delle normative legate allo smaltimento dei rifiuti, si pensi alle stesse automobili da demolire, alle acque reflue di un’officina o agli pneumatici usurati, sono le principali verifiche che gli agenti della Polstrada effettuano nell’ambito di tali attività commerciali.

 

Nel mese di gennaio, la Squadra di P.G. sezionale ha effettuato diversi controlli amministrativi specialistici che hanno interessato 1 rivendita auto, 2 carrozzerie, 1 gommista e 1 autofficina, nelle località di Viterbo, Tarquinia e Monterosi svolgendo accertamenti tecnici su un totale di 16 autoveicoli e su 11 persone titolari o consegnatari delle attività commerciali. Sono state riscontrate alcune infrazioni relative al CDS, ma la maggior parte delle attività commerciali è stata trovata in regola. La sicurezza di tutti i soggetti che utilizzano le strade rappresenta un obiettivo primario per la Polizia Stradale.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.