Svaligia un’auto ma lascia i suoi documenti all’interno, arrestato

0

VEJANO – Il caldo non colpisce solo le persone anziane e i bambini. Questa volta  la vittima sono un “povero” ladro di auto nonché spacciatore di Casalpalocco e la sua convivente. Probabilmente complice la canicola di quest’estate, un ladro di auto, dopo aver ripulito nei giorni scorsi un’auto in sosta all’interno del parcheggio dell’ospedale Gemelli di Roma, sbadatamente lasciava all’interno un marsupio con all’interno il suo documento di riconoscimento, nonché uno spinello parzialmente combusto.

 

Il proprietario del veicolo, un medico dell’ospedale che vive a Vejano, ha denunciato il fatto ai Carabinieri di quella Stazione, consegnando il predetto borsello. Immediatamente i Carabinieri si attivavano, ed insieme ai colleghi di Oriolo Romano (VT), organizzavano servizi di osservazione e pedinamento del malvivente.

 

Ieri l’irruzione a casa dello stesso dove trovavano la moglie intenta a confezionare dosi di stupefacente (Marijuana ed Hashish), in una vera e propria centrale dello spaccio del noto quartiere della periferia  Romana.

 

All’interno oltre a parte della refurtiva, rinvenivano, infatti,  complessivamente più di un chilo di droga (Hashish e Marijuana), bilancini elettronici di precisione, materiale vario per il confezionamento ed una vera e propria serra artigianale per la coltivazione dello stupefacente. La coppia veniva quindi dichiarata in arresto e trattenuta presso le camere di sicurezza dei Carabinieri di Casalpalocco, in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata odierna.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.