Tentata estorsione e lesioni aggravate, quattro denunce

0

TARQUINIA – Con la stagione estiva sono stati potenziati i servizi di controllo del territorio anche da parte del personale del Commissariato di Tarquinia. Giorni addietro un cittadino tarquinese ma residente in un’altra regione si era portato presso il locale noscomio poichè era stato lì ricoverato il padre ed era stato notiziato dalla badante visto che si erano aggravate le sue condizioni di salute.

 

Tra il figlio del degente e la badante ed i suoi famigliari sono sorte delle discussioni, in particolare per la riconsegna di alcuni effetti personali, fra cui il bancomat. La badante ed il suo entourage famigliare, con una spedizione punitiva, aggredivano il figlio e questi dopo essere ricorso alle cure mediche, denunciava l’accaduto agli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di Tarquinia.

 

Il gruppo famigliare della badante, di nazionalità rumena, ha poi iniziato a contattare il figlio il quale veniva costretto a firmare una sorta di “impegno” a pagare una somma di denaro, dietro minaccia, per riavere sia gli effetti del padre che le carte di credito. Gli uomini della Polizia di Stato organizzatisi il giorno prestabilito per la consegna del denaro, sorprendevano la badante con il marito nel mentre stavano tentando di estorcere il denaro al povero malcapitato. I due coniugi venivano deferiti all’AG competente per tentata estorsione aggravata mentre gli altri due autori dell’aggressione sono stati denunciati per lesioni aggravate.

 

Inoltre, il personale del Commissariato di Tarquinia sottoponeva a controllo una cittadina straniera a carico della quale risultava essere stata emessa la misura di prevenzione del rimpatrio al luogo di residenza con Foglio di via Obbligatorio, da parte della Questura di Grosseto. Dagli accertamenti effettuati si appurava che la straniera aveva attestato il falso in quanto non risultava dimorare a Tarquinia. Continua l’attività di controllo del territorio posta in essere dal personale della Questura di Viterbo, intensificata particolarmente nel litorale anche con il concorso dei Reparti Speciali della Polizia di Stato.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.