Urta due auto e fugge sull’Aurelia, bloccato dalla Polizia Stradale

0

TARQUINIA – Gli Agenti della Polizia di Stato del Distaccamento Polizia Stradale di Tarquinia sono riusciti ad identificare l’uomo che aveva causato un incidente sull’Aurelia bis e non si era fermato per prestare soccorso alle persone coinvolte nel sinistro.

 

Infatti, verso le ore 08,30 del 16 marzo, un automobilista in transito sulla SS1bis “Aurelia” segnalava alla pattuglia della Polizia Stradale in servizio su quell’arteria che, al km.10, circa, in direzione di Tarquinia, un autotreno cisterna aveva provocato un incidente stradale grave urtando con il rimorchio due autovetture che provenivano nel senso opposto di marcia, a causa probabilmente dell’alta velocità e del fatto di aver invaso parzialmente l’altra corsia. L’uomo responsabile del sinistro, una volta avvenuto l’incidente, non si era fermato per soccorrere i soggetti incidentati.

 

Prontamente, la pattuglia Polstrada di Tarquinia si poneva alla ricerca del mezzo pesante, rintracciandolo poco dopo: lo stesso presentava, infatti, evidenti danni nella parte laterale e posteriore, con il parafango divelto ed il gruppo ottico danneggiato.

 

Veniva individuata, altresì, sia la prima vettura marciante incidentata, sia la seconda che era stata scaraventata dall’urto nella cunetta di scolo delle acque piovane.

 

Una volta soccorsi i feriti, messa in sicurezza la viabilità, fatti gli opportuni rilievi, rimossa l’auto e ripristinata la circolazione, gli agenti della Polstrada hanno proceduto ad elevare nei confronti del conducente l’autocisterna un verbale ai sensi dell’articolo 189 /1-5 CDS, per aver causato incidente stradale con gravi danni al veicolo tanto da richiederne la revisione straordinaria ai sensi dell’articolo 80 /7 CDS, non , inoltre, ottemperato all’obbligo di fermarsi sul luogo del sinistro.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.