Varata in Prefettura la campagna “Guida Sicura – Estate 2015”

0

VITERBO – Parte la campagna “Guida Sicura – Estate 2015” coordinata dalla Prefettura di Viterbo e realizzata operativamente dalla Polizia Stradale, con l’ausilio delle forze di polizia. Le misure varate nell’ambito del Comitato Operativo di Viabilità del 30 luglio u.s., presieduto dal Prefetto Piermatti, volgono essenzialmente alla prevenzione, alla sicurezza della circolazione ed alla adozione di servizi e controlli supplementari rispetto a quelli ordinari mediante l’intensificazione del pattugliamento e della vigilanza sulle principali arterie provinciali interessate da un notevole incremento del traffico veicolare specie nel mese di agosto.

 

La direttrice sud-nord, per il tramite della S.S.1 “Aurelia”, interessata dagli spostamenti di andata e ritorno dalle località marittime viterbesi, sarà monitorata in maniera particolarmente scrupolosa in considerazione dell’apertura in questo fine-settimana al traffico veicolare di due corsie per ogni senso di marcia (dal km.81+000 al km.95+000), pur con il mantenimento del limite di velocità di 60 km/h per la persistenza del cantiere stradale; monitorata anche la S.R.2 “Cassia” per il traffico da e per Roma.

 

In direzione est-ovest, particolare riguardo sarà volto alla tratta di rilevanza provinciale dell’A1 “Autostrada del Sole” e la S.S.675 “Orte-Viterbo”, per le quali si prevede un aumento del traffico per raggiungere l’Alto Lazio.

 

Ulteriori dispositivi saranno organizzati durante le giornate di maggior flusso veicolare in corrispondenza di punti nevralgici per la circolazione provinciale (svincolo autostradale di Orte; diramazione S.R. 2 Nepesina – Cimina; SS1 Montalto di Castro; S.R. 3 Civita Castellana) dove si prevedono assidui controlli specie per i veicoli di trasporto merci e passeggeri e ulteriori servizi per prevenire le c.d. “stragi del sabato sera” .

 

I servizi di pattugliamento h.24 vedranno impegnati almeno 10 equipaggi della Polizia Stradale al giorno, sia automontati sia motomontati. La Prefettura ha evidenziato anche la necessità di disporre idonei e coordinati servizi di vigilanza nelle ore notturne, finalizzati al contrasto di tutti quei comportamenti pericolosi da parte dell’utenza che potrebbero verificarsi con maggiore frequenza durante la stagione estiva: verranno, pertanto, intensificati i controlli per mezzo di precursori ed etilometri, soprattutto nel contesto del litorale viterbese e nei pressi dei maggiori centri urbani, per evitare che le persone si pongano alla guida in stato di ebbrezza.

 

Durante le giornate critiche di esodo, sarà, inoltre, garantito a livello provinciale un monitoraggio della viabilità ad ampio raggio per mezzo dell’utilizzo di un supporto aereo, posto a disposizione dalla Polizia di Stato e dall’Arma dei Carabinieri.

 

Ulteriore impulso è stato rivolto alle attività di soccorso ed assistenza agli utenti con l’auslio degli enti competenti: Vigili del Fuoco, 118, ANAS, SAT e Protezione Civile, ciascuno per la parte di propria competenza.

 

Una particolare attenzione sarà prestata alla comunicazione delle notizie relative alle condizioni del traffico, che verranno trasmesse in tempo reale dalle forze di polizia e dagli enti di soccorso al CCISS ed agli organi di informazione locali: ulteriori aggiornamenti in merito agli eventuali percorsi alternativi sono quotidianamente consultabili sui siti www.interno.it e www.poliziadistato.it.

 

Il consesso, al fine di prevenire ogni incidentalità su strada, lancia infine un appello ai conducenti a prestare la massima attenzione nella circolazione, a non guidare se stanchi o in stato di alterazione psico-fisica, a rispettare i limiti di velocità, a controllare la completezza e funzionalità dell’equipaggiamento dei veicoli prima di partire per lunghi viaggi, a non utilizzare i dispositivi elettronici durante la guida.

 

Luca Brodo

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.