Vendeva alimenti privo di autorizzazione, sequestrate 50.000 cialde di caffè e 700 bottiglie di vino

0

 

VITERBO – I Carabinieri del Nas di Viterbo, nell’ambito dei controlli sulla sicurezza alimentare hanno segnalato ai sindaci dei Comuni di Viterbo, Bomarzo e Canepina ed al competente servizio dell’ASL di Viterbo un imprenditore 57nne che all’interno degli impianti di erogazione carburanti esercitava attività di vendita di alimenti sprovvisto delle previste autorizzazioni, senza essere registrato alla competente anagrafe delle imprese somministrando all’utenza prodotti alimentari ed alcolici privi di qualsiasi etichettatura e certificazione per la rintracciabilità.

 

Nella circostanza i militari dell’Arma hanno anche proceduto al sequestro di circa 50.000 cialde e capsule di caffè nonché di circa 700 bottiglie di vino per un valore complessivo di circa 55.000,00 euro. Si attendono ora le decisioni dell’autorità amministrativa.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.