Vendeva capi d’abbigliamento contraffatti, denunciato

0

TARQUINIA – In occasione del periodo estivo sul litorale viterbese è stata potenziata l’attività di controllo del territorio della Polizia di Stato da parte della Polizia di Stato. Il servizi di controllo del territorio, già attuati nelle scorse settimane con posti di controllo da parte delle pattuglie del Commissariato di Tarquinia, anche con il concorso dei Reparti Speciali della Polizia di Stato è stata finalizzati al contrasto della criminalità diffusa e in particolare dei reati contro il patrimonio nonchè alla verifica della presenza irregolare di cittadini extracomunitari.

 

Nel corso dei servizi sono state controllate oltre 150 persone, tra italiani e stranieri e più di 100 veicoli alcuni dei quali sottoposti a sequestro e sono state elevate numerose contravvenzioni per infrazioni al codice della strada. Nell’ambito dei controlli effettuati ieri i poliziotti del Commissariato intercettavano un’autovettura alla cui guida vi era un cittadino senegalese, con all’interno della grandi buste contenenti capi di abbigliamento di note marche.

 

Dai primi accertamenti la merce, anche in considerazione della scarsa manifattura, appariva verosimilmente contraffatta e quindi posta sotto sequestro. Il senegalese veniva quindi denunciato per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e per ricettazione. Proseguirà anche nei prossimi giorni e per tutta la stagione estiva il rafforzamento dell’attività di prevenzione, programmata dal Questore di Viterbo sul litorale viterbese che, in modo sempre più incisivo, sarà finalizzata a garantire nell’arco delle 24 ore, un continuo e un capillare controllo del territorio.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.