Vetralla, è caos su toponomastica e numeri civici e la posta se ne va…

0

VETRALLA – “Parafrasando il titolo del famoso film, si vuole denunciare il caos sulla toponomastica e sui numeri civici delle strade di Vetralla, con la prima conseguenza delle difficoltà per effettuare un corretto servizio postale.

 

Nei giorni nostri, la notevole fluttuazione del personale con mansioni di portalettere, non consente di effetuare un corretto servizio se non ci sono le giuste indicazioni sulla corrispondenza. Molti cittadini sono ufficialmente ignari del cambio della toponomastica e dei numeri civici, pertanto chi spedisce, non avendo ricevuto notizia sulle variazioni, continua ad inviare corrispondenza ai vecchi indirizzi con le conseguenze che si possono immaginare: bollettini di utenze che arrivano in ritardo, comunicazioni con scadenze importanti che vengono recapitate oltre i termini, etc.

 

L’ufficio preposto al Comune in quale forma ha informato i cittadini? Lo ha fatto solo sul sito del Comune di Vetralla? Quanti cittadini sono in grado di apprendere informazioni importanti attraverso il sito? Ad oggi non risulta esserci mai stata alcuna informativa pubblica e capillare da parte del Comune che consentisse di apprendere queste importanti variazioni! Quantomeno si sarebbe dovuto affiggere, in ogni strada che ha subìto variazioni, un cartello che informasse i cittadini residenti sul cambio della toponomastica e del numero civico.

 

I vecchi portalettere, che conoscevano a menadito le persone e le ubicazioni delle strade in cui abitavano, non avevano di questi problemi per recapitare la posta nei tempi e alle persone giuste, in quanto lavoravano per anni negli stessi quartieri, ma quei signori ormai sono in pensione da tempo. Meglio ancora i piccioni viaggiatori che senza “saper leggere o scrivere” la posta la portavano sempre a destinazione imparando istintivamente i percorsi. Sarebbe opportuno ricordare ai sigg. amministratori del Comune che anche a Vetralla siamo nel Terzo Millennio e che anche i navigatori satellitari hanno bisogno delle giuste coordinate per portarci a destinazione”.

 

Gennaro Giardino

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.