Anche 3 aziende della Tuscia alla 19^ edizione di Ecomondo

0

VITERBO – La green economy e l’economia circolare hanno il loro domicilio fieristico a Rimini, dove da martedì 3 a venerdì 6 novembre si terrà la 19 edizione di Ecomondo, fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile.

 

Arricchiscono e completano ECOMONDO: KEY ENERGY, sull’Energia e la Mobilità Sostenibile in Italia; KEY WIND, l’evento italiano di riferimento per le aziende del settore eolico, organizzato con Anev; KEY ENERGY WHITE EVOLUTION, sull’efficienza energetica; SAL.VE, il salone biennale del veicolo per l’igiene urbana, organizzato con Anfia; H2R Mobility for Sustainability, coi grandi marchi automobilistici e i loro modelli all´avanguardia: macchine alimentate a metano, GPL, elettriche o ibride; COOPERAMBIENTE,  il salone del sistema cooperativo legato all´ambiente (di Legacoop); CONDOMINIO ECO,con le soluzioni tecnologiche per gli immobili residenziali.

 

‘The green technology expo’ accompagna la comunicazione della manifestazione, sintetizzando i mondi di riferimento delle oltre 1200 aziende espositrici organizzate su 16 padiglioni: dal settore core, il trattamento e valorizzazione dei rifiuti con un focus spinto sulla biobased industry e la chimica verde, fino alla nuova proposta di Global Water Expo dedicata al ciclo integrato delle acque, alle reti fognarie e alle tecnologie per l’efficienza, settore stimato in forte crescita.

 

Tra le imprese presenti alla manifestazione anche 3 della provincia di Viterbo.

 

 

G.S.A. SRL CIVITA CASTELLANA VT
LORENZONI SRL CIVITA CASTELLANA VT
SIECO SRL VITERBO VT

 

 

Confermato il progetto speciale di Rimini Fiera de La Città Sostenibile dedicato alla “Città delle reti intelligenti”, che si completerà con nuovi settori IBE GREEN, sul trasporto pubblico locale e l’area sulla Riqualificazione Urbana. Fra le novità, il Parco delle Innovazioni, dove saranno presenti prodotti, sistemi e soluzioni innovative selezionate anche grazie al supporto di Environmental Park.

 

In apertura, la Relazione sullo stato della green economy in Italia che contiene una fotografia delle imprese green e un’analisi dei settori strategici della green economy, principale novità degli Stati Generali della Green Economy 2015, giunti alla 4° edizione, che si svolgeranno il 3 e 4 novembre. Organizzati dal Consiglio Nazionale della Green Economy, composto da 64 associazioni di imprese green, con l’adesione dei Ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico, godono del supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile.

 

La Relazione, che verrà presentata nella giornata inaugurale, alla presenza del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, offrirà i risultati di un’indagine, la prima del genere, sulle imprese green italiane.

 

ECOMONDO intreccerà area espositiva e convegnistica grazie al programma degli eventi, connessi con le necessità concrete delle imprese e con le frontiere dell’ecoinnovazione, comprese le opportunità di accesso ai programmi comunitari per finanziare la green economy. Il programma è curato dal Comitato Tecnico Scientifico coordinato dal prof. Fabio Fava.

 

ECOMONDO è la fiera di riferimento per il sud Europa e il bacino del Mediterraneo, quest’anno ambisce a migliorare il record di afflusso del 2014, quando superò quota 100mila visitatori professionali, in scia ad un trend che negli ultimi cinque anni ha visto quasi raddoppiare il pubblico professionale.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.