“Dall’Inail 35 milioni e mezzo di euro alle imprese del Lazio che investono in sicurezza”

0

VITERBO – La novità è l’introduzione di uno specifico asse di contributi per la realizzazione di progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. Resta il sostegno a interventi finalizzati alla prevenzione e al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Con il nuovo avviso Isi, puntualmente pubblicato alla fine dello scorso anno, come anticipato dalla CNA, l’Inail mette a disposizione delle imprese del Lazio circa 35 milioni e mezzo di euro (contro i 33 milioni dello scorso anno): di questi, poco più di 24 milioni e 800mila euro sono destinati agli investimenti e all’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, i restanti 10 milioni e 641mila alla bonifica da amianto.

 

“E’ un bando sempre molto atteso, questo dell’Inail, perché prevede un incentivo importante per le imprese che hanno bisogno di adottare misure volte a rafforzare la sicurezza -afferma Luigia Melaragni (foto), segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia-. Viene concesso, infatti, un contributo a fondo perduto pari al 65 per cento delle spese ritenute ammissibili, fino a 130mila euro. Ricordo che l’investimento non può essere inferiore a 5.000 euro”.

 

Le domande potranno essere inserite nel portale Inail dal 1° marzo al 5 maggio 2016. L’inoltro (tramite un codice identificativo assegnato alle imprese dall’Istituto sono nel caso di raggiungimento o superamento della soglia minima di ammissibilità) avverrà, sempre per via telematica, nella data che sarà indicata sul sito Inail a partire dal 19 maggio.

 

“Come ogni anno, gli esperti di CNA Sostenibile, la società del nostro sistema che offre servizi specialistici in materia di sicurezza sul lavoro, garantiranno consulenza e assistenza ai soggetti interessati -informa Melaragni-. Parliamo di una platea ampia, considerato che il bando è rivolto a tutte le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio, ad esclusione di quelle che hanno beneficiato dei contributi previsti dagli avvisi Isi 2012, 2013 e 2014 e dal bando Fipit 2014”.

 

Info: a Viterbo, CNA Sostenibile, in via dell’Industria snc (zona Poggino), telefono 0761.176831. A Civitavecchia, CNA, in via Palmiro Togliatti 7, telefono 0766.542213. E-mail: info@cnasostenibile.it. Siti internet: www.cnaviterbocivitavecchia.it; www.cnasostenibile.it.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.