Digitaly a Viterbo per ospitare il progetto di CNA, Amazon e Google

0

VITERBO – Da una recente indagine di CNA svolta su un campione di oltre 3mila imprese, soltanto il 60% delle micro imprese italiane ha un proprio sito web e soltanto il 13% di imprese vende online. Dati che evidenziano ancora oggi l’evidente gap digitale tra le imprese italiane e i competitor europei.

 

Digitaly, il progetto al centro dell’intesa tra CNA, Amazon, Google, Seat Pagine Gialle e il Registro.it del CNR, definisce un percorso di digitalizzazione a supporto delle micro e piccole imprese tradizionali e prevede una serie di incontri sul territorio, in stile BtoB, con le aziende cosiddette digitali.

 

Gli incontri organizzati da CNA, in accordo con gli importanti partner dell’iniziativa, mirano a fornire skills formativi, indicazioni e suggerimenti per aiutare le piccole imprese a meglio posizionarsi nel mondo del web e affrontare i mercati esteri.

 

Sono previsti oltre 30 incontri su tutto il territorio nazionale per supportare le imprese in percorsi di digitalizzazione che possano portarle ad emergere grazie all’aiuto del web e delle nuove tecnologie nel mercato internazionale.

 

 

Il 19 novembre il roadshow digitale farà tappa nella Tuscia per coinvolgere le imprese del territorio in un processo di incontro e scambio di competenze, un vero e proprio BtoB tra coloro che ricercano servizi digitali, dai siti web al posizionamento sui social network, al web advertising a come meglio gestire il proprio marketing e la propria comunicazione, e coloro che offrono tali servizi.

 

L’incontro si terrà, dalle ore 14,30, presso lo Spazio Attivo Incubatore ICult di Bic Lazio, a Viterbo appunto, e la scelta della location non è un caso. Un luogo dove ogni giorno gli innovatori digitali si incontrano, uno spazio dove nascono e crescono imprese che del digitale fanno il loro mantra. Per registrarsi: www.digitalyimprese.it e digitalyviterbo.eventbrite.it. Info: CNA, 0761.2291, relazioni@cnavt-civ.it.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.