“Esiste ancora una crisi industriale a Civita Castellana?”

0

CIVITA CASTELLANA – “Esiste ancora una crisi industriale a Civita Castellana? Ovviamente per noi la risposta e’ scontata ed e’ affermativa, ma leggendo tutti i principali organi di informazione (giornali, siti web, etc.etc.) questo argomento sembra sparito dall’agenda politica cittadina.

 

Non ne parla e non se ne interessa più’ l’attuale amministrazione, che già durante il caso ”Catalano” aveva risposto con superficialità’ alle problematiche degli operai, e per gli altri casi, ultimo quello della ceramica Flaminia, nemmeno si e’ posta il problema, ma l’argomento non sembra interessare nemmeno all’opposizione,troppo impegnata a contare le presenze in consiglio comunale, oppure ad occuparsi di problemi (forse anche più gravi, stabilitelo voi questo) come il posto di lavoro di un ex assessore , o di come siano gestite le varie festività’ (feste patronali,natale, carnevale).

 

Ci chiediamo come mai in consiglio comunale temi come il lavoro,lo sviluppo industriale del distretto, la riconversione industriale,le malattie professionali e la salute dei ceramisti (ricordate l’amianto ?) siano totalmente spariti da tutti i dibattiti.

 

Capiamo che per la politica al tempo di Renzi, il lavoro ed i lavoratori sono ormai argomenti di serie B, ma addirittura che in un comune capofila di un distretto industriale queste tematiche vengano sistematicamente e volontariamente cancellate ci sembra scandaloso.

 

Come Rifondazione comunista, non possiamo che ribadire anche per il 2016 il nostro impegno al fianco della classe lavoratrice, che sta pagando con enormi difficoltà’ e sofferenze questa crisi e proprio per questo rilanciamo la nostra proposta, fatta già più volte, di aprire un tavolo con tutte le parti sociali e le istituzioni coinvolte, al fine di trattare seriamente la gravissima situazione, che sta distruggendo la vita sociale ed economica di Civita Castellana”.

 

Circolo E.Minio
Partito della rifondazione comunista – Civita Castellana

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.