Etichettatura degli alimenti, protocollo CNA e Arsial per attività di formazione e assistenza alle imprese

0

VITERBO – Quasi un anno dopo l’entrata in vigore del regolamento comunitario che ha introdotto importanti novità riguardo all’etichettatura e, in generale, alle informazioni rivolte ai consumatori di prodotti alimentari, CNA di Viterbo e Civitavecchia e Arsial organizzano un incontro per approfondire le norme e verificare eventuali difficoltà rilevate dalle imprese nell’applicazione delle nuove disposizioni. L’evento si terrà giovedì 12 novembre a Viterbo, nella sede di CNA Sostenibile (in via dell’Industria snc – località Poggino), alle ore 16.

 

“Etichettatura degli alimenti, le attese dei consumatori e le nuove responsabilità delle imprese nella vendita e nella somministrazione”: il tema sarà affrontato da diverse angolazioni. Per Arsial, interverranno Giovanni Pica e Miria Catta, con comunicazioni, rispettivamente, su “Etichettatura e registro ingredienti” e “Etichettatura di filiera: esempi di etichette tipo. Indicazioni nutrizionali e sulla salute”. Mentre Marina Maggini, dell’Area Igiene degli Alimenti di CNA Sostenibile, illustrerà il servizio etichettatura proposto da CNA.

 

“La correttezza delle informazioni valorizza la qualità dei prodotti e dei servizi offerti. E’ però necessario assicurare un valido aiuto alle imprese agroalimentari e agricole, per facilitare l’applicazione delle direttive comunitarie, comprese quelle specifiche riguardanti le singole filiere, come l’olio, le Dop/Igp e il biologico, che implicano il rispetto di ulteriori disposizioni -spiega Luigia Melaragni (foto), segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia-. L’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio e CNA Lazio hanno siglato un protocollo proprio per l’attivazione di un efficace supporto tecnico – normativo, con l’impegno a cooperare per la qualificazione delle imprese”.

 

La prima delle attività programmate a Viterbo è, appunto, l’incontro formativo (con partecipazione gratuita) del 12 novembre, aperto sia a chi produce sia a chi somministra alimenti e bevande. Entrambi i soggetti, infatti, sono tenuti a fornire informazioni sul prodotto destinato al consumatore. La platea delle categorie interessate è perciò ampia: dai panifici alle macellerie, dalle erboristerie ai pub, dagli hotel (anche solo per le colazioni) alla ristorazione, fino agli ambulanti del settore. Gli operatori che aderiranno, riceveranno un coupon per una consulenza gratuita da parte di un esperto.

 

Info: 0761.1768309, e-mail: marinamaggini@cnasostenibile.it. Siti internet: www.cnasostenibile.it – www.cnaviterbocivitavecchia.it.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.