“I lupi tornano ad attaccare la Tuscia”

0

VITERBO – Coldiretti Viterbo riporta l’attenzione sul problema dei lupi nella zona della Tuscia. Nel mese di maggio il servizio veterinario di Tarquinia ha svolto l’analisi di capi morti nel gregge di proprietà del signor Narciso Baroni, arrivando alla conclusione che si è trattato di un attacco di lupi.

 

La certezza si è avuta dalle caratteristiche lesioni al collo e i visibili fori dei canini sui capi dei gregge della stalla di Baroni a Tuscania. Stessa amara sorte per il produttore titolare dell’azienda agricola Del Rio Gianluca di Bolsena che, purtroppo, sta valutando l’ipotesi di cessare l’allevamento ovino, in quanto continuamente vittima di attacchi di lupi.

 

Ricordiamo che nel viterbese sono oltre 1.400 gli allevamenti di ovini per un numero di capi che ammonta a più di 400.000 in totale. “Continuiamo a sollecitare la necessità di stabilire una legislazione che garantisca l’esercizio della zootecnia nel rispetto del lavoro degli agricoltori associati” ha detto il direttore di Coldiretti Viterbo Ermanno Mazzetti (foto).

 

“Quello dei lupi sta diventando un problema che danneggia sempre più il comparto, in tutto il centro Italia e nella zona della Tuscia in particolare. Ci auspichiamo soluzioni definitive al più presto” ha infine aggiunto il Presidente di Coldiretti Viterbo Mauro Pacifici.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.