Imprese del settore casa della Tuscia e del Lazio volano in Kazakistan

0

VITERBO – Arredi per la casa e urbani in legno, ceramica, pietra e metalli, tutti proposti secondo lavorazioni che si distinguono per l’inconfondibile stile made in Italy. È quanto presenteranno il gruppo di imprese viterbesi e laziali operanti nel settore casa che parteciperanno dal 2 al 5 settembre a Kazbuild, ad Almaty in Kazakistan, la più importante manifestazione fieristica nazionale del settore.

 

Si tratta della prima missione internazionale prevista dal progetto “Le imprese laziali del sistema casa incontrano USA e Paesi Ex Unione Sovietica”, cofinanziato dalla Regione Lazio, Assessorato Sviluppo Economico e Attività Produttive, che vede come capofila la Camera di Commercio di Viterbo, da anni impegnata nei percorsi di internazionalizzazione, con l’obiettivo di incrementare gli scambi commerciali e produttivi di micro, piccole e medie imprese laziali, nonché a promuovere la qualità, l’eleganza e il gusto dello stile italiano del settore dell’arredo, design ed edilizia in nuovi mercati in continuo sviluppo.

 

“Siamo orgogliosi di accompagnare queste imprese – dichiara il presidente della Camera di Commercio Domenico Merlani – che già rappresentano nel loro ambito delle eccellenze internazionali per acquisire nuove posizioni in un mercato di grande interesse come il Kazakistan. In questa fase in cui l’export nel Lazio e nella Tuscia continua a confermarsi in crescita il nostro compito, grazie anche al supporto della Regione Lazio, è incoraggiare gli imprenditori nell’affrontare sfide che anche se presentano un elevato indice di difficoltà possono portare benefici straordinari per le loro imprese e per l’economia locale”.

 

Sei le aziende partecipanti a Kazbuild con il progetto “Il sistema casa del Lazio incontra i mercati esteri”: Fratelli Poggi, Scarabeo Ceramiche, Legnarte, Fonderie Viterbesi, Viterbese Industria Marmi e Travertini-VIMET e Pietre Santafiora.

 

Il Kazakistan è il nono Paese più grande al mondo per superficie e Almaty è il suo centro economico, culturale ed educativo. Il Paese, originariamente di forte vocazione agricola, sta vivendo un rapido sviluppo supportato con ogni mezzo dal Governo kazako. In questo senso, il settore delle costruzioni e dell’edilizia in Kazakistan offre notevoli opportunità di investimento, basti pensare che nei 20 anni successivi all’indipendenza ha registrato un tasso di crescita tra i più alti al mondo (in media circa l’8%, secondo soltanto a Cina e Qatar). Nel 2013 il PIL è cresciuto del 5,9% trainato in particolare dal consumo privato (+10%). KazBuild rappresenta una importante piattaforma di lancio per nuovi ed innovativi prodotti dei settori di: costruzioni, infissi, interiors, ceramica e pietre.

 

Il progetto “Le imprese laziali del sistema casa incontrano USA e Paesi Ex Unione Sovietica” prevede un’altra missione nell’Est europeo per Bakubuild in Azerbaijan (Baku, dal 21 al 24 ottobre 2015) e anche iniziative nel mercato statunitense, in collaborazione con ASPIIN-(Azienda speciale della Camera di Commercio di Frosinone), attraverso una missione di operatori a Chicago e un incoming di operatori statunitensi direttamente a Roma sul finire dell’anno.

 

Per l’occasione la Camera di Commercio Viterbo ha predisposto in lingua inglese e russo materiale informativo e il sito www.homesystemlazioenterprises.it

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.