Corso per assaggiatori di olio di oliva, ultimi giorni per le iscrizioni

0

VITERBO – Scoprire i segreti dell’olio extravergine di oliva, imparare a riconoscerne pregi e difetti, comprendere tutto il processo produttivo, apprendere le proprietà nutrizionali e salutistiche. È quanto si prefigge il Corso per assaggiatori di olio di oliva proposto dal CeFAS, Azienda speciale della Camera di Commercio di Viterbo. Un percorso formativo guidato da coloro che coordinano i test di assaggio degli oli Dop Tuscia e Dop Canino: Eutizio Gentili, Maria Teresa Frangipane e Lucia Lancetti.

 

Complessivamente sono 36 le ore di formazione, articolate in 12 lezioni da svolgersi presso la sede del CeFAS a Villa Tedeschi, in viale Trieste n. 127 a Viterbo a partire dal prossimo 17 settembre 2015.

 

Al termine del Corso sarà rilasciato l’attestato di Assaggiatore di olio di oliva e può rappresentare il primo passo per costituire nuovi Panel di assaggio e valutazione degli oli extravergine d’oliva DOP della provincia di Viterbo.

 

Per iscrizioni, da effettuare entro il 13 settembre 2015: CeFAS, e informazioni: tel. 0761.324196 – formazione@cefas.org – www.cefas.org

 

Questi gli argomenti in programma:

 

1) Assaggiare l’olio. Qualità Organolettica, Merceologica, Nutrizionale e Igienico-sanitaria, Genuinità e Tipicità.
2) Parametri della qualità. Tecniche agronomiche, scelta cultivar, indici ed epoca di maturazione delle olive, tempi e modalità. La drupa.
3) Tecnologia estrattiva. Defogliazione, Lavaggio, Frangitura, Gramolatura, Separazione olio, Centrifugazione, Filtraggio, Conservazione.
4) Chimica dell’olio, acidi grassi saturi e insaturi. Metodo ufficiale valutazione sensoriale olio di oliva (COI/T20/Doc. 15/Rev.7/2015). Alterazioni biochimiche. Irrancidimento idrolitico e ossidativo.
5) Analisi Sensoriale: Vista, Olfatto, Gusto. Primo impatto olfattivo: Fruttato; Gusto: Dolce, Amaro e Piccante. Descrizione assaggio. Vocabolario specifico dell’olio con attributi positivi e negativi.
6) Analisi di laboratorio più importanti: Acidità, Perossidi, K 232, K 270. Sala Panel. Scheda di valutazione. Gli oli tipici: DOP CANINO e DOP TUSCIA . Assaggio. La Scheda di valutazione COI.
7) Le qualità merceologiche degli oli di oliva e loro classificazione secondo i Reg. CE.
8) I difetti dell’olio, loro riconoscimento. Informazioni sulla procedura di svolgimento delle prove di allineamento.
9) Rancido e Avvinato, Riscaldo, Morchia: riconoscimento e allineamenti Prove pratiche di assaggio con l’ausilio di campioni di varia intensità di fruttato.
10) I difetti dell’olio, loro riconoscimento; allineamenti Prova pratico-didattica di allineamento per i difetti: Rancido e Avvinato, Riscaldo e Morchia.
11) Prova selettiva di base: quattro sessioni per attributo Prove pratiche di assaggio con l’ausilio di campioni di varia intensità di fruttato.
12) Verifica dei requisiti fisiologici previsti. Chiusura del Corso con discussione sui risultati.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.