“Visituscia evento cardine per promuovere il turismo nella provincia di Viterbo”

0

VITERBO – Si conclude lunedì 26 ottobre il workshop turistico Visituscia, l’importante iniziativa di promozione turistica giunta all’ottava edizione. Ben 29 i buyer internazionali coinvolti, specializzati nell’intermediazione organizzata nazionale ed estera, ai quali presentare l’intero territorio viterbese e migliorare la conoscenza delle sue attrattive turistiche e dei suoi prodotti agroalimentari aumentando le performance di vendita.

 

Questi i Paesi di provenienza: Albania, Germania, Iran, Italia, Moldavia, Regno Unito, Romania, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Francia, Lettonia, Polonia, Russia.

 

Un’opportunità straordinaria per gli operatori turistici della Tuscia che soprattutto sabato 24 ottobre hanno potuto disporre di un’intera giornata per incontrarli nel corso del workshop svoltosi all’Hotel Salus Terme e che quest’anno ha visto la partecipazione anche di numerosi produttori del settore agroalimentare. Inoltre i buyer hanno preso parte a un tour dedicato al turismo enogastronomico.

 

“Dobbiamo sostenere iniziative come queste – ha dichiarato Domenico Merlani, presidente della Camera di Commercio Viterbo – che favoriscono le nostre imprese nell’incontro con la domanda. Nel corso del workshop ho incontrato tra gli operatori turistici e i produttori numerosi giovani, un segnale importante che rivela una nuova consapevolezza nello sfruttare le nostre risorse proficuamente e in modo sostenibile. Spero che questo entusiasmo cresca e spinga un numero crescente di imprenditori a investire in questi settori. In tal senso Visituscia rappresenta uno strumento cardine per promuovere il turismo”.

 

Per la provincia di Viterbo sono stati 57 le imprese viterbesi partecipanti al Visituscia: B&B Perle della Tuscia, B&B Santa Rosa Dimora Storica, Casale Galli, Castello di Proceno S.R.L., Relais Falisco, Relais Villa Lina Dimora Storica, Gestervit Terme S.R.L. Hotel Salus Terme, Hotel Helios, Hotel Key Club, Hotel Lido Beach & Palace, Hotel Resort Torre del Sole, Hotel Royal, Hotel Tarconte, Hotel Villa Sofia, Lido Camping Village, Mini Palace Hotel, Pea Donato Hotel Aquila, Albergo Ristorante Riva Blu (strutture ricettive); Agriristoro Radichino, Agriturismo Casa Caponetti, Agriturismo Cerqueto, Il Torrino del Povile (agriturismo); Cencelleintour, In Tuscia, Quarto Spazio, Stop In Italy (tour operator); Caponetti Lorenzo, Castelli Debora, Mara Olivieri, Papalino, Perle della Tuscia, Cantina Stefanoni, Coccia Sesto, DI.AL.MA.R., Dimora Storica Relais Villa Lina, Frantoio Cioccolini, Gestervit Hotel Salus Terme, Ristorante “Le Colonne”, Il Cerqueto, Il Fiocchino, Lago Vivo, Mescolini, Panificio Cavalloro Claudio, Caseificio Agricolo Radichino, Sapori di Ieri, Cordeschi, Tuscia DOC (produttori agroalimentari); Associazione “Strada dell’olio Dop di Canino”, C.A.T. Centro Assistenza Tecnica Sviluppo Imprese, Comune di Montefiascone, Consorzio Etruria International, Il Camaleonte, Ristoranye Kyathos, Servizi Turistici e Commerciali, Tesori d’Etruria, Tuscia for you – Guide Turistiche Ufficiali per Viterbo e Provincia, Viterbo Sotterranea, Enoteca “Wine Class” (enti, organizzazioni e servizi turistici).

 

VisiTuscia è un’iniziativa organizzata dal C.A.T. –Centro Assistenza Tecnica Sviluppo Imprese Viterbo – con il partenariato della Camera di Commercio Viterbo e Unioncamere Lazio. Con il patrocinio di ENIT, Regione Lazio, Provincia di Viterbo con la collaborazione delle principali associazioni di categoria del turismo (Confesercenti, Confcommercio, Confindustria e le Associazioni dell’Artigianato e dell’Agricoltura).

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.