Ischia di Castro, festa in onore della Madonna del Giglio

0

 

ISCHIA DI CASTRO – Dopo il 28 agosto dedicato a Sant’Ermete, patrono carissimo alla comunità, giovedì 8 settembre con la festa in onore alla natività di Maria SS. si chiuso il ciclo delle manifestazioni patronali di Ischia di Castro.

Tutti gli Ischiani condividono una devozione grandissima nei confronti della Madonna del Giglio che nel suo stupendo e suggestivo Santuario incastonato ai piedi del centro urbano, nel mezzo della bellissima campagna circostante accoglie ogni giorno, a braccia aperte, tanti fedeli in cerca di conforto nella fede e nell’amore che solo la SS. Maria dona senza limiti. Matrimoni, battesimi, ogni occasione è buona per godere dell’intimità e della bellezza di questa piccola e bellissima chiesa.

Proprio in questi giorni sono terminati i lavori di risanamento e ristrutturazione dell’intera area, il Sindaco Dr. Salvatore Serra in prima persona, sostenuto fortemente da tutti gli amministratori comunali, il Parroco Don Rossano Eutizi, l’Associazione Cavallieri del Ducato di Castro, tutta la popolazione e in particolare dal Sig. Monanni Rosato, hanno completato il risanamento della struttura principale, la realizzazione del piazzale antistante la chiesa, di una fontana, l’arredo floreale dell’area e cosa assai importante la costruzione di un servizio igienico che mai era esistito presso il Santuario.

La festa in onore della Madonna del Giglio si è svolta mercoledì 7 settembre con la tradizionale processione. Il trasporto per le principali Vie del paese dell’immagine della Madonna del Giglio, effettuato dal “Gruppo Portatori Immagini Sacre di Ischia di Castro”, accompagnati dalla locale Banda, dal comitato festeggiamenti “Ragazzi del 76” e dalle Autorità civili e militari ha reso la cerimonia religiosa ancor più intensa e partecipata da parte dell’intera comunità presente.

Giovedì 8 settembre nel pomeriggio è stata celebrata la Santissima Messa presso il Santuario della Madonna del Giglio. Erano presenti centinaia di persone, condotte sul luogo anche da un servizio navetta organizzato dall’Amministrazione comunale, a seguire sempre all’interno della Chiesa il “Duo Diaphonia” si è esibito in un bellissimo concerto di musica classica. Poi nel piazzale antistante il Santuario, l’Amministrazione comunale ha voluto offrire a tutti i presenti un momento conviviale con panini farciti dalla buonissima “porchetta” accompagnati dall’ottimo vino locale.

Con questa festa religiosa si chiude il ciclo delle tante manifestazioni che durante l’estate vengono organizzate da tutte le associazioni presenti sul territorio: un successo per la presenza di tanti turisti che hanno apprezzato la qualità offerta e il grande spirito di partecipazione e collaborazione che si respira nella nostra comunità che l’Amministrazione Comunale ritiene sia il miglior pregio della città di Ischia di Castro, oltre a tutte le bellezze storiche, artistiche, archeologiche, ambientali, culinarie del territorio.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.