Case Enel, ulteriori agevolazioni per il comparto B

0

 

MONTALTO DI CASTRO – Il Consiglio comunale dello scorso 18 maggio, oltre a deliberare il rendiconto del 2015, ha votato un’altra importante iniziativa che riguarda le case Enel.

 

Infatti, grazie all’impegno dell’assessore Mezzetti e dell’Enel, nella persona dell’Ing. Torella, si è potuto sottoscrivere un accordo che, dopo quello vantaggiosissimo per l’acquisto, ha modificato una clausola che avrebbe creato disagi agli attuali inquilini non ancora acquirenti.

 

In concreto, con il primo atto di transazione, si prevedeva la vendita di tutti i cento appartamenti di proprietà Enel. Ne sono stati venduti sessantuno e, per i rimanenti, era stato previsto un canone di affitto raddoppiato a partire dal 1 gennaio 2016.

 

L’amministrazione comunale, considerato che negli immobili del cosiddetto “comparto B”, ha riscontrato da tempo infiltrazioni e ammaloramenti e che, dopo essersi fatta carico di riparazioni su altri immobili, con parte dei mutui accesi riparerà anche i danni di questo comparto, ha deciso di approvare con delibera di Consiglio comunale il dimezzamento degli affitti per gli immobili di cui sopra.

 

Con questa risoluzione Enel, grazie all’intervento dell’amministrazione Caci, rinuncerà alla maggiore entrata già a partire dal 1 gennaio 2016 (gli inquilini hanno già ricevuto le lettere di avviso) ed il comune potrà procedere con le riparazioni, mantenendo un affitto equo per chi abita quegli appartamenti.

 

«Sono molto soddisfatto – afferma l’assessore al bilancio Tito Mezzetti – per il rapporto che si è instaurato con l’Ing. Torella e con Enel. Siamo riusciti a far comprendere l’esigenza degli inquilini e, ancora una volta, a tutelare chi vive in quegli alloggi».

 

Il sindaco Caci, al termine del consiglio comunale, ringraziando l’assessore Mezzetti per il prezioso lavoro che sta portando avanti, e sopratutto per gli sforzi messi in campo per il quartiere Enel, ha inoltre spiegato che «l’abbattimento dell’affitto per gli abitanti delle case Enel, che purtroppo non hanno potuto approfittare dei vantaggiosi prezzi di vendita, è una ulteriore agevolazione che avvantaggia i nostri concittadini che vivono in quel quartiere. Si può ben vedere quanto stiamo investendo in segnaletica, arredo urbano, verde e asfaltatura delle strade. Con l’inizio dei lavori di ristrutturazione dei palazzi, che avverrà durante l’estate, oltre a quanto fatto con la delibera approvata in consiglio, daremo ulteriore lustro ed attenzione ad un quartiere di cui nessuno, negli anni, si era mai preoccupato».

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.