“La Tuscia oggi, realtà e sviluppo”

0

 

MONTALTO DI CASTRO – L’Istituto Comprensivo Statale Montalto di Castro è lieto di informarvi di aver partecipato, insieme agli Istituti Scolastici E. Sacconi e V. Cardarelli di Tarquinia e all’I.C. Paolo Ruffini di Valentano, durante il corrente anno scolastico, all’iniziativa “La Tuscia oggi, realtà e sviluppo” (Il territorio della Tuscia e le sue prospettive raccontato dai ragazzi).

 

L’iniziativa è indetta dall’Associazione CR “Cultura e Risorse” ONLUS che si occupa, da oltre dieci anni, di favorire la coscienza storica tra i cittadini originari, residenti e immigrati nei comuni interessati dall’iniziativa, con l’intento principale di creare e accrescere il senso di appartenenza, l’integrazione e la coesione, realizzando originali pubblicazioni che derivano dal Progetto “Viaggi nella Storia”.

 

Il Progetto si è concretizzato, nel tempo, con il sostegno della BCC di Roma, in ben diciotto pubblicazioni, scritte direttamente dai ragazzi, in altrettanti Comuni, che rappresentano una vera e propria collana tematica: Albano Laziale (2), Pomezia, Anzio, Ardea, Ostia, Aprilia, Torvaianica, Nettuno, Tor San Lorenzo, Palestrina, Colleferro, Marino, Bracciano, Latina, Da Colleferro a Segni, Nemi e Lanuvio (in corso di pubblicazione).

 

Il Progetto, che propone un’innovativa modalità di recupero e valorizzazione delle memorie storiche, ha ricevuto, nel tempo, il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione Lazio, delle Province di Roma e Latina, un encomio della Presidenza della Repubblica, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Ministero della Pubblica Istruzione. L’Associazione CR ONLUS, selezionata dalla Commissione Valutatrice del “2010 World Universities Congress”, è stata inoltre invitata a presentare il Progetto in occasione del prestigioso Congresso, presso Chanakkale in Turchia.

 

L’INIZIATIVA

 

L’Associazione ha proposto, in questa particolare circostanza, sulla base delle esperienze acquisite in più di dieci anni nel campo di realizzazione di romanzi storici scritti direttamente dai ragazzi e nell’organizzazione di Concorsi e Premi, una specifica iniziativa atta a favorire la coscienza storica e il senso di appartenenza dei ragazzi, ma anche di tutti i cittadini del territorio della Tuscia compreso nei Comuni di Tarquinia, Farnese, Ischia, Montalto di Castro, Monteromano, e dei Comuni limitrofi di Marta, Capodimonte, Valentano e Pescia Romana attraverso la realizzazione di un libro dal titolo: “La Tuscia oggi, realtà e sviluppo” (Il territorio della Tuscia e le sue prospettive raccontato dai ragazzi)

 

ATTIVITA’ SVOLTE NELL’AMBITO DEL PROGETTO

 

Al Progetto hanno partecipato classi della scuola Primaria e Secondaria di primo e secondo grado.
Durante l’anno scolastico i ragazzi delle classi hanno collaborato alla realizzazione del capitolo relativo al proprio Comune di appartenenza, scrivendo insieme il testo del racconto e realizzando le relative illustrazioni, riflettendo così sulla realtà che li circonda e sugli sviluppi auspicati per il futuro. I capitoli realizzati per ogni Comune sono stati collegati tra loro offrendo la possibilità di realizzare una pubblicazione, nuova e originale, scritta dagli stessi ragazzi, su un’importante parte della Tuscia. I destinatari del Progetto sono in prima battuta gli studenti, i loro familiari e i professori dei Comuni coinvolti, in seconda battuta tutti i cittadini del territorio, che sono invitati a partecipare agli eventi dell’iniziativa. Il testo del libro verrà reso disponibile su internet; i lettori potranno votare i lavori ritenuti migliori, esprimendo due preferenze.

 

I RISULTATI ATTESI DALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

 

L’iniziativa intende coinvolge un gran numero di cittadini, studenti, professori e famiglie, ed è stata accolta nei Comuni interessati con entusiasmo da tutti gli attori coinvolti nel percorso di realizzazione ed elaborazione del libro. Il Progetto, in un clima di sana ed entusiasmante cooperazione tra i ragazzi, promuove la riscoperta e la valorizzazione del territorio, la conoscenza delle memorie storiche locali, il senso di appartenenza, l’integrazione e la coesione in una realtà sempre più multietnica. La BCC di Roma, che ha sostenuto economicamente il Progetto, conferma la sua vocazione di Azienda attenta al territorio e vicina ai cittadini.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.