Mazzoni (Pd): “Montalto come Trevi…”

0

 

MONTALTO DI CASTRO – “Passando, camminando, soffermandosi ci siamo accorti che la fontana del lungomare Harmine non è funzionante. Volevamo sapere dall’Amministrazione perché una novità così interessante, un oggetto di visibilità non venisse preso in considerazione per riempire una pagina di giornale o scambiarsi congratulazioni con gli adepti dei social.
Forse perché alla sua prima dimostrazione con la brezza del mare, l’acqua passava oltre la strada rischiando di lavare le auto ed i camper dei turisti montaltesi? Forse perché non volevate farci mancare la ormai onnipresente ripresa dei lavori per la seconda volta?

Se questa è la ragione, siamo lieti di farlo sapere a tutti i cittadini, che non vedevano l’ora di ammirarla. Imputare così all’Amministrazione il grande dispendio di risorse per i lavori fatti due volte, dalle rotonde, al lungomare Harmine, alla fermata degli autobus, situazioni ripetute che hanno ricoperto di ridicolo il nostro paese grazie al vostro modo fiabesco di amministrare che non ha precedenti.

Tutto questo ci darà un’idea del perché ci avete indebitati per almeno 10 anni, del perché aumentate le bollette dell’acqua, del perché istallate autovelox per fare cassa, del perché teorizzate con l’aumento del 50% della spazzatura per il prossimo anno, del perché cedete all’ENEL uno sconto di € 7.000.000 per cassa immediata. La popolazione ringrazia sentitamente, così mi è più chiaro capire dove vanno le risorse cittadine. Sono speranzoso che al prossimo taglio di nastro riusciremo ad emulare quella più nota romana, Fontana di Trevi”.

Segretario Pd Montalto di Castro e Pescia Romana
Quinto Mazzoni

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.