A Montalto la tappa conclusiva del “Tour della sicurezza in mare”

0

 

MONTALTO DI CASTRO – Si è svolta stamattina a Montalto di Castro, la tappa conclusiva del “TOUR DELLA SICUREZZA IN MARE”. Un minuto di silenzio per le vittime del terremoto di Amatrice, Accumuli, Pescara del Tronto ed Arquata.

Progetto promosso da Federbalneari Litorale Nord e patrocinato dai comuni di Santa Marinella, Civitavecchia, Tarquinia e Montalto di Castro sotto il diretto coordinamento dalla Capitaneria di Porto di Civitavecchia è stato inserito nell’operazione “Mare Sicuro”, con la finalità di salvaguardare la vita umana in mare. Il progetto ha visto l’importante ruolo giocato dalle unità cinofile della Scuola Italiana Cani di Salvataggio Tirreno che hanno mostrato la loro attenzione verso i bagnanti presenti in spiaggia con i vari interventi di salvamento da terra e in mare con i natanti della Guardia Costiera.

Grandissima affluenza di bagnanti e curiosi alle tappe di Tarquinia presso lo stabilimento balneare “La Pineta” e di Montalto di Castro presso lo stabilimento balneare “Gabbiano” di metà agosto che hanno preceduto la tappa finale del Tour. Entrambi gli stabilimenti “Gabbiano” e “La Pineta” hanno partecipato attivamente all’iniziativa sostenendo sin da subito le gesta di questi meravigliosi “cani bagnino” con la presenza di moltissimi bagnanti i quali hanno sostenuto con scroscianti applausi le acrobazie in mare e gli interventi di soccorso degli stessi “cani bagnino” della SICS Tirreno, impegnati a presidiare molte spiagge d’Italia oltre a quelle dei comuni di Santa Marinella, Civitavecchia, Tarquinia, Montalto di Castro. Questi cani bagnino sono divenuti famosi per aver salvato negli ultimi anni moltissime persone sulle coste italiane.

Alla tappa finale del Tour di Montalto di Castro, realizzata presso lo stabilimento balneare “Tutti al Mare”, erano presenti il Sindaco di Montalto Sergio Caci che ha salutato tutti i protagonisti del progetto e la stessa Federbalneari Litorale Nord, le unità cinofile della Sics Tirreno, le unità nautiche dei Vigili del Fuoco di Viterbo, la Misericordia di Montalto di Castro, per la collaborazione alla corretta riuscita dell’evento e dell’intero progetto.

Presenti allo stabilimento “Tutti al Mare” anche il Vice Sindaco Luca Benni, il presidente di Federbalneari Litorale Nord Marco Maurelli unitamente al personale della Capitaneria di Porto di Civitavecchia quotidianamente impegnato nella sorveglianza di arenili e specchi acquei del litorale.

“Siamo particolarmente soddisfatti per il progetto che abbiamo saputo mettere in campo sulle spiagge libere dei comuni coinvolti, sotto la guida diretta della Capitaneria di Porto di Civitavecchia, garantendo ottimi livelli di sicurezza in mare per i nostri bagnanti – dichiara il presidente di Federbalneari Litorale Nord Marco Maurelli – e abbiamo voluto offrire concretamente il nostro apporto al progetto “MARE SICURO” in collaborazione con le unità cinofile della SICS Tirreno su tutti i comuni del litorale nord. A fine stagione faremo delle valutazioni e siamo certi che riconfermeremo anche per il prossimo anno questo progetto nella sua interezza sui diversi comuni sia pur con altre novità che valuteremo insieme alla Capitaneria di Porto di Civitavecchia in sede di bilanci di fine estate”.

Entrambe le iniziative di Montalto di Castro hanno visto l’impiego in mare dei mezzi natanti messi a disposizione dalla Guardia Costiera di Civitavecchia.

Nel pomeriggio, dalle ore 15.30, i “cani bagnino” della SICS hanno giocato in spiaggia coinvolgendo gli stabilimenti balneari del litorale di Montalto ed i bambini presenti che hanno manifestato la propria gioia per l’iniziativa.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.