“A Montalto non c’è spazio per la Festa de l’Unità?”

0

 

MONTALTO DI CASTRO – “L’Amministrazione di centro destra di Montalto di Castro non smette mai di dare segnali sgradevoli nei confronti di chi non la sostiene.

Verrebbe da dire unico caso, in Provincia di Viterbo, che negli ultimi anni si mette nelle condizioni di non dare spazi per poter organizzare le tradizionali Feste de l’Unità.

Bel primato, non c’è che dire.

Fatto sta che il Comune da il diniego per l’occupazione del suolo pubblico per poter svolgere la Festa de l’unità a Montalto di Castro.

Un atto inspiegabile e reso ancor più grave dalle giustificazioni addotte dall’amministrazione stessa.

Ci si dice che esistono iniziative già programmate ma sia nel “cartellone” istituzionale sia in altri atti più o meno formali non si ha traccia di iniziative fissate negli stessi giorni e nei luoghi oggetto della nostra richiesta.

Non ci risulta infatti che esistano iniziative sull’area interessata dal nostro evento, l’unica iniziativa che risulta in programma è solo il concerto etnico fissato per il 10 settembre in un’altra Piazza, cioè Piazza Guglielmi.

Per essere ancora più chiari: la piazza in questione si trova dentro il centro storico, cioè dentro le mura del paese, la nostra richiesta investe uno spazio al di fuori del centro del paese, cioè fuori le mura. Tutto ciò ha dell’assurdo, dell’inverosimile.

Noi ci domandiamo come non si provi vergogna a mantenere taluni atteggiamenti e a determinare alcune scelte.

Iniziativa questa che non entrerebbe in conflitto con il nostro appuntamento.

Si tratta di un atteggiamento normale o stiamo parlando dell’ennesima modalità di governare che denota il profilo autoritario dimostrato in questi anni da Caci ed i suoi amici?

Governare non significa comandare, dovremmo sempre ricordarlo al Sindaco.

Noi chiediamo si faccia immediatamente chiarezza e si dia una risposta seria, possibilmente non offrendo giustificazioni subdole che in realtà denotano la volontà di evitare che si faccia la Festa de l’Unità.

Caro Caci, ti ricordiamo inoltre che la Festa de l’Unità è vissuta come un evento proprio della comunità di Montalto di Castro, quindi ti chiediamo di fare le tue attente valutazioni prima di privare ad una parte larga della comunità che amministri l’opportunità di vivere anche quest’anno un appuntamento che va oltre i confini del partito che la organizza.

Attendiamo fiduciosi un chiarimento ed ovviamente una risposta affermativa o comunque la disponibilità seria a fare fronte alle nostre esigenze che sono legittime come quelle di altri gruppi o associazioni a cui il diritto di organizzare propri eventi non è stato negato”.

Partito Democratico
Federazione di Viterbo
Circolo di Montalto di Castro e Pescia Romana

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.