La lotteria dei rigori punisce il Monterosi: L’Aquila ottiene il passaggio del turno

0

 

MONTEROSI – Solo la lotteria dei calci di rigore nega al Monterosi di accedere al primo turno di Coppa Italia. Passa L’Aquila al termine di un match dove nei novanta minuti i biancorossi di D’Antoni meritavano qualcosa di più.

Al minuto otto Piro scatta sulla fascia supera il portiere in uscita che lo atterra fuori area: Salvetti se la cava con un semplice giallo. Occasione Monterosi: al 10’pt Tagliaferri ruba palla e mette un cross delizioso per la testa di Pippi che sovrasta l’avversario ma disturbato con riesce ad incornare bene la sfera. Aumenta la pressione della squadra di casa, Buono calcia a lato sulla respinta di un corner di Piro. L’Aquila calcio prova a reagire, guadagna qualche metro di campo ed ottiene un paio di corner. Al 25′ grande azione Buono-Piro, ma Fanasca e Pippi si disturbano a vicenda nella conclusione. Assolo di Keqi che fa fuori mezza difesa aquilana. L’occasione più grossa arriva al 39′ con Pippi che libera il destro di Fanasca, Salvettincon un guizzo salva il risultato. Un minuto dopo però Fanasca di testa buca la porta avversaria. Per il direttore di gara però c’è fallo del l’attaccante sul portiere che dal nostro punto di vista è uscito a vuoto. Stupore in casa biancorossa per la decisione arbitrale.

Parte la ripresa, Murgia dopo dieci minuti inserisce l’esperto Ganci in attacco e La Vista in mezzo al campo. Il doppio cambio reca qualche problemino al Monterosi. È proprio Ganci a sbloccare la partita deviando in rete un tiro di Gagliardini. D’Antoni prova a scuotere i suoi con un doppio cambio: Barone e Pero Nullo al posto di Keqi e Buono. Il Monterosi protesta per un atterramento in area su Fanasca. Al 20’st Pippi chiama la riscossa, sfonda sulla destra ma il suo destro si spegne sull’esterno della rete. Minuto 29′ tiro cross di Pippi. Il Monterosi si gioca la carta Saleppico al posto di Fanasca ed al 40’St arriva il pareggio: magia su punizione di Pero Nullo che prima se la conquista con una serpentina e poi infila la palla sotto il sette nonostante gli appena sette metri di distanza della barriera concessa dall’arbitro. L’Aquila ora deve subire l’entusiasmo dei padroni di casa che vogliono vincere. Ma i rigori sono alle porte. Il regolamento della Coppa Italia prevede la classifica sequenza dei cinque penalty senza supplementari. Dagli undici metri L’Aquila batte il Monterosi. Decisivi gli errori di Salvatori e Pero Nullo.

Monterosi Fc-L’Aquila 5-4 dcr

Monterosi Fc: Scarsella, Tagliaferri, Cavuoto, Gasperini, Costantini, Salvatori, Piro, Buono (17’st Pero Nullo) Pippi, Fanasca (37’st Saleppico) Keqi (17’st Barone) All. D’Antoni. A disp. Casciotti, Torricelli, Montesi, Barone, Palombi, Pero Nullo, Sagnini, Lommi, Saleppico.

L’Aquila: Salvetti, Pupeschi, Gagliardini, Diktevicus (10’st La Vista), Di Crosta, Pierantonio, Mincleri, Brenci, Bonvissuto (10’st Ganci) Zane, Russo. All.Morgia. A disp. Farroni, Iafrate, Esposito, Arboleda, Sieno, Muhammadu, La Vista, Ganci, Valentini.

Arbitro: Miche di Cairano

Reti: 15’st Ganci, 39’st Pero Nullo

Note: ammoniti Salvetti, Gagliardini, La Vista, Brenci, Piro.

La serie dei rigori: Salvatori (M) parato, La Vista (L) gol, Costantini (M) gol, Zane (L) gol, Pero Nullo (M) traversa, Minicleri (L) gol, Saleppico (M) gol, Ganci (L) parato, Pippi (M) gol, Russo (L) gol

Ufficio stampa Monterosi Fc

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.