“25 aprile: a Nepi celebrazioni all’insegna dell’antifascismo e della difesa della Costituzione”

1

NEPI – “Gli ideali di giustizia, libertà ed uguaglianza per i quali combatterono le persone che presero parte alla Resistenza italiana sono ancora i nostri stessi ideali. Antifascismo oggi e’ lotta per la legalità, per la giustizia, per la pace, per i diritti umani di tutti gli esseri umani.

 

E’ lotta nonviolenta contro ogni forma di discriminazione, povertà, sfruttamento e intimidazione.

 

E’ lotta contro l’omofobia, il femminicidio, il razzismo e la xenofobia, per l’affermazione di una cultura umana del rispetto di ogni essere umano e per una accoglienza ed assistenza dignitosa – in ossequio all’articolo 10 della Costituzione italiana – dei migranti che fuggono da guerre, violenze, povertà e fame.

 

E’ lotta per i beni comuni: il lavoro, la salute, un ambiente sano.

 

E’ lotta, oggi e sempre, per difendere l’integrità della Costituzione italiana e per dare voce ai diritti che essa sancisce: uguaglianza, pari opportunità, ripudio assoluto della guerra, scuola e ospedali veramente pubblici, decorosi, efficienti, oggi, purtroppo resi sempre più impraticabili per scelte politiche nazionali e regionali che di fatto favoriscono ed avvantaggiano il settore sanitario privato.

 

Antifascismo è oggi lotta contro la corruzione dilagante e l’indifferenza che ne e’ complice silenziosa.

 

Antifascismo è lotta convinta contro le inammissibili spese militari.

 

La sezione Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) “Emilio Sugoni” di Nepi, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Nepi, il Comitato Nepi per la Pace, il circolo Arci “Sette fratelli Cervi” e la Cgil di Nepi, invita pertanto a partecipare alle celebrazioni per la Giornata della Liberazione dal nazifascismo del 25 aprile 1945 nel segno di un rinnovato e sempre più forte impegno antifascista e in difesa dell’integrità della nostra Carta Costituzionale da ogni tentativo di modifica teso a ridurre partecipazione e rappresentanza dei cittadini.

 

Per difendere e diffondere i principi di libertà, giustizia e pace che sono fondamento della nostra Costituzione.

 

Per ricordare e celebrare la Liberazione dell’Italia dall’occupazione nazifascista e la fine della seconda guerra mondiale.

 

Per ricordare gli uomini, le donne e i ragazzi che presero parte alla lotta partigiana di Liberazione e sacrificarono la loro vita perchè l’Italia fosse un Paese libero e autenticamente democratico.

 

Per ricordare Giuseppe Tacconi, presidente della nostra sezione, recentemente scomparso, un uomo buono, giusto, generoso, intelligente, un costruttore di Pace il cui esempio di autentico antifascista e democratico ci guida ed accompagna.

 

La sezione Anpi di Nepi chiede a tutti un forte impegno affinché nella giornata del 25 aprile 2016 tutte le piazze d’Italia diventino presidi antifascisti e simbolo di rinnovata Resistenza e speranza per un presente e un futuro realmente democratici per l’Italia.

Programma della Giornata di lunedì 25 aprile 2016 a Nepi
– ore 11: partenza da piazza del Comune del corteo, aperto dal gonfalone comunale, che deporrà una corona d’alloro al monumento ai Caduti.
– ore 11.30: in piazza del Comune, esecuzione di brani musicali della Banda Musicale di Nepi.
– ore 16: in piazza del Comune, “Ricordando Giuseppe Tacconi”, mostre, musica popolare, lettura e commento degli articoli della Costituzione e delle Lettere dei condannati a morte della Resistenza, reading di poesie di autori nepesini ispirate al tema della libertà, della nonviolenza e del rispetto dei diritti umani in ogni parte del mondo.
– ore 19: presso la Sala consiliare del Comune di Nepi, “Drug Goiko”, spettacolo teatrale di e con Pietro Benedetti, dedicato al partigiano viterbese Nello Marignoni”.

 

Il direttivo della sezione Anpi “Emilio Sugoni” di Nepi

Commenta con il tuo account Facebook
Share.