Otto assessori al prezzo di sette

0

Ufficializzata la nuova giunta Michelini

 

Ciambella sul Bilancio: “La bozza del documento è rimasta nei computer sequestrati dagli inquirenti. Rispetto al 2014 sette milioni in meno”

 

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – E’ stata ufficializzata nel pomeriggio di mercoledì la terza versione (in due anni) della Giunta Michelini. Otto, come noto ormai da tempo, gli assessori che andranno a comporre l’organo esecutivo del Comune guidato dal sindaco: tra questi le new entry Alessandra Troncarelli, nominata assessore alle Politiche sociali e giovanili, e Sonia Perà, a cui è stato affidato lo Sviluppo economico e alle Attività produttive.

 

“Quello che tengo subito a precisare – esordisce il sindaco Michelini – è che non ci sarà nessun incremento di spesa rispetto alla giunta a sette. A prescindere da ciò sono felice di essere riuscito a ricreare una buona squadra. Riguardo invece agli equilibri di giunta, credo che non ci sia nulla da obiettare. Nella nuova giunta figurano infatti cinque esponenti del Pd; tre, invece, quelli in forza alle liste civiche, che avranno anche per loro la presidenza del Consiglio. L’auspicio – conclude Michelini – è che non ci siano più ulteriori verifiche di questo tipo, poiché le dinamiche che le caratterizzano, oltre a stancarmi, portano i cittadini ad allontanarsi dalla politica”.

 

Perà - Ricci - Michelini - Ciambella - Troncarelli - Delli Iaconi

Perà – Ricci – Michelini – Ciambella – Troncarelli – Delli Iaconi

 

In merito alle due nuove donne entrate in giunta, entrambe non nascondono entusiasmo e voglia di fare.

 

“Sono una libera professionista con una grande passione della politica – spiega Sonia Perà –. La mia presenza non è pertanto dovuta al fatto che si dovesse riempire una casella destinata al Pd, bensì alla fiducia che il sindaco ha riposto nelle mie competenze e nel mio entusiasmo. Spero ovviamente di apportare un valido contributo all’operato di questa giunta”.

 

Parimenti vogliosa di iniziare questa nuova avventura anche Alessandra Troncarelli che, tra le tante, avrà anche la nuova delega al Decentramento: “Il sindaco Michelini mi ha dato un compito molto delicato, ma credo che in questi due anni di amministrazione abbia avuto delle buone opportunità di crescita che sapranno tornarmi certamente utili in questo nuovo incarico. Già questa mattina mi sono recata al Palazzo del Drago, sede dell’assessorato alle Politiche sociali, dove ho potuto constatare come molte pratiche siano decisamente arretrate. C’è molto lavoro da fare, su questo non c’è dubbio. Ma il lavoro non mi spaventa, di questo potete starne certi”.

 

Nuova delega anche per Antonio Delli Iaconi, che andrà ad occuparsi di Pubblica Istruzione unitamente a Termalismo, Cultura e Col. “Quella della Pubblica istruzione – spiega Delli Iaconi – è una delega che ho voluto fortemente; a mio avviso, infatti, Cultura e Pubblica Istruzione non possono per loro natura essere divise. Per quel che mi riguarda cercherò subito di instaurare dei contatti con i dirigenti scolastici, al fine di promuovere rapporti che possano portare a delle iniziative di buon livello e apprezzabili da tutta la cittadinanza”.

 

Grandi novità, dunque, ma anche un pericoloso ritorno al passato. Giacomo Barelli tornerà infatti in possesso della delega ai Grandi Eventi, già assegnatagli da Michelini nella prima giunta. All’epoca ogni scelta di Barelli venne puntualmente criticata, in nome di un possibile conflitto di interessi. Ci attende dunque un film già visto? I viterbesi si augurano ovviamente di no.

 

Per quanto riguarda invece il nuovo assetto del Consiglio, Massimo Cappetti (Pd) subentrerà al posto di Alessandra Troncarelli.

 

Sul finale della conferenza, infine, piccola ma certamente rilevante digressione dell’assessore Ciambella in merito al tema del Bilancio: “Al momento – spiega – siamo in difficoltà, in quanto la bozza relativa al Bilancio è all’interno dei computer sequestrati dagli inquirenti nell’ambito dell’Operazione “Vento di Maestrale. Ci stiamo in ogni caso adoperando affinché si possa superare questo problema. Certo è che questo, unitamente ai 7 milioni di euro in meno rispetto al 2014, dovuti ai tagli del governo, all’imu e ai crediti di Talete, renderanno il nostro percorso tutt’altro che facile. Riguardo invece all’opposizione, ricordo che il Bilancio è materia dell’amministrazione comunale. Tutto questo improvviso interesse verso tale materia è a dir poco curioso. Se non si stessimo parlando di tematiche serie mi verrebbe realmente da sorridere”.

 

Riportiamo di seguito il quadro completi degli assessori e delle deleghe:

 

Luisa Ciambella: vicesindaco, Promozione e valorizzazione del lavoro in team con gli assessori, Bilancio, Tributi, Programmazione economica, Gestione del patrimonio immobiliare e storico, Polizia locale, Comunicazione e informazione pubblica, Servizi informatici.

 

Alvaro Ricci: Infrastrutture, Lavori pubblici, Manutenzione e gestione energetica del patrimonio, Impianti tecnologici e servizi a rete, Viabilità, traffico e mobilità urbana, Trasporto scolastico, Politiche dell’area vasta.

 

Alessandra Troncarelli: Politiche dei servizi sociali, della famiglia, della casa, dell’infanzia, della terza età, Politiche giovanili, Integrazione socio – sanitaria, Tutela del consumatore, Rapporti con l’Università, Decentramento.

 

Sonia Perà: Sviluppo economico e attività produttive e agroalimentari, Servizi demografici, Affari amministrativi, Statistica, Assicurazioni.

 

Antonio Delli Iaconi: Cultura, Pubblica istruzione, Termalismo, Col.

 

Andrea Vannini: Politiche per l’ambiente e qualità della vita, Igiene urbana, Illuminazione pubblica, Servizi cimiteriali.

 

Raffaela Saraconi: Politiche per l’Urbanistica, Edilizia pubblica e privata, Centri storici e politiche per le periferie urbane, Verde pubblico, Politche energetiche, Rapporti con l’autorità portuale, Valorizzazione dei parchi, Orti urbani.

 

Giacomo Barelli: Politiche del turismo, dello spettacolo e delle attività teatrali, Expo 2015 e agricoltura, Grandi eventi, Contenzioso, Personale.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.