“Ancora diserbanti sulle strade vetrallesi”

0

VETRALLA – “Torniamo, purtroppo, a parlare degli erbicidi usati ai bordi delle strade, nonostante sia praticamente inverno e l’erba in questo periodo non cresce. Se siete passati recentemente sull’Aurelia bis in direzione Monte Romano avrete sicuramente notato le classiche bande arancioni e l’erba secca.

 

Quel tratto è competenza Anas, la quale a una nostra richiesta d’informazioni ci ha risposto: “Si tratta di prodotti non pesticidi, biodegradabili, solitamente a base di glyphosate, che non lasciano residui tossici dopo la loro applicazione e vengono utilizzati in percentuali e con modalità tali da non risultare pericolosi né per l’uomo né per l’ambiente”. Lo IARC (l’agenzia per la ricerca sul cancro dell’OMS) ha invece classificato il glifosato come potenzialmente cancerogeno. In questi casi non serve appellarsi alla legge che permette di usare determinati prodotti, ma un pizzico di buon senso che ne consiglierebbe il contrario.

 

Un anno fa abbiamo proposto all’amministrazione Aquilani di mettere al bando di tali sostanze tramite un’apposita ordinanza. Gli Assessori Bacocco e De Rinaldis risposero che era inutile e che tali prodotti non venivano usati nel territorio vetrallese in ottemperanza del PAN (Piano d’Azione Nazionale sull’uso sostenibile dei pesticidi), salvo poi essere smentiti dalle svariate segnalazioni dei cittadini. Il tempo passa, le bugie e le incompetenze si accumulano e a rimetterci è sempre la nostra salute. Dipende solo da noi cambiare il futuro”.

 

Vetralla 5 Stelle

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.