“35 milioni per micro imprese e titolari di partita Iva”

0

 

REGIONE – “Uno stanziamento di 35 milioni di euro dal Fondo sociale europeo 2007-2013 per avviare circa 3mila e 500 progetti che serviranno a dar vita a nuove imprese o per realizzare progetti di imprese già esistenti. Lo prevede “Fondo futuro”, il fondo della Regione Lazio per il microcredito e la finanza, presentato stamani, che concede finanziamenti a tasso agevolato per chi ha un’idea di business ma non ha quelle garanzie necessarie per accedere al credito bancario.

 

Il fondo, che sarà accessibile fino al 14 ottobre, si rivolge a microimprese, costituite o da costruire, e ai titolari di partita Iva (anche non iscritti ad albi) con domicilio fiscale nel Lazio.

 

Da segnalare che sono stati individuate alcuni target prioritari: 3 milioni per i soggetti che abbiano meno di 35 anni; 5 milioni per i soggetti che abbiano partecipato alle iniziative regionali ‘”Torno subito’, “In studio” e ‘”Coworking”. Inoltre sono destinati 5 milioni a quelle persone che abbiano reddito Isee non superiore a 21mila e 265 euro e 5 milioni per i lavoratori svantaggiati. Due milioni per i soggetti che abbiano superato i 50 anni. I restanti 15 milioni saranno destinati a tutti gli altri target. I progetti idonei potranno beneficiare di prestiti tra 5 mila e 25 mila euro, da restituire al tasso di interesse dell’1%, con una durata da definire caso per caso e comunque non oltre gli 84 mesi, incluso l’eventuale preammortamento.

 

Da questi numeri si capisce la portata di questa misura visto che si permette l’accesso al credito a tutti quei soggetti che non sono bancabili, ma che hanno un’idea innovativa di sviluppo e di crescita”.

 

Enrico Panunzi (foto)
Presidente Sesta Commissione consiliare Regione Lazio

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.