A Bassano in Teverina il raduno degli incursori della Marina Militare Italiana “Operazione Otello”

0

BASSANO IN TEVERINA – Si è svolto nelle giornate di sabato e domenica a Bassano in Teverina il raduno degli incursori della Marina Militare Italiana “Operazione Otello”. L’iniziativa organizzata da Agostino Pompili (ex incursore) in collaborazione con l’Associazione Nazionale Arditi Incursori Marina Militare ha visto la partecipazione di numerosi baschi verdi provenienti da tutta Italia.

 

I momenti conviviali si sono alternati con momenti piu’ intensi ed emozionanti i quali hanno trovato nei partecipanti una particolare attenzione. Soddisfazione espressa dall’organizzatore Agostino Pompili “attraverso questa iniziativa abbiamo avuto modo di ritrovarci anche nella memoria di un nostro caro amico da poco venuto a Mancare: Otello; questo raduno lo abbiamo voluto dedicare a lui. Ringrazio tutti gli amici per la straordinaria partecipazione e collaborazione e con loro il Comune di Bassano in Teverina nella persona del Sindaco per il patrocinio all’iniziativa e la Parrocchia ”. La due giorni prevedeva anche la visita al meraviglioso centro storico di Bassano in Teverina che ha riscontrato l’entusiasmo degli incursori.

 

Nel suo intervento istituzionale il sindaco Alessandro Romoli ha ricordato come corpi speciali come quello degli Incursori rappresentino alta professionalità delle nostre forze armate auspicando iniziative piu’ energiche dei nostri vertici istituzionali al fine di restituire la libertà ai Marò . La “Patria” ha ricordato il primo cittadino non è un termine desueto ed anacronistico ma significa l’appartenenza ad un territorio ed alle sue tradizioni, un territorio che è stato quello dei nostri padri.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.