Angelelli: “Su Lucciano non consento strumentalizzazioni politiche”

0

CIVITA CASTELLANA – Il sindaco di Civita Castellana, Gianluca Angelelli, interviene in merito alla cava in località Lucciano. “La battaglia per il realizzarsi della discarica in località Lucciano non si vincerà con la disinformazione, la strumentalizzazione propagandistica, pubblicando sul giornale foto del 2008 spacciandole per fatti attuali –attacca il primo cittadino civitonico – non si vincerà attaccando il sindaco di Civita Castellana o cercando di dimostrare che l’amministrazione comunale non è dalla parte della tutela dell’ambiente.

 

In effetti gli unici che stanno adoperandosi attivamente, vale a dire con fatti concreti e tangibili, per la difesa del territorio sono proprio gli amministratori di Civita Castellana, che stanno facendo effettuare i carotaggi per verificare l’impatto ambientale, utilizzando gli strumenti che la legge mette a disposizione per capire la legittimità di un recupero ambientale in questa cava.

 

Ben vengano tutte le azioni di sensibilizzazione della cittadinanza, importanti per la crescita ed il rafforzamento di una coscienza civica in fatto ambientale, purché non si voglia far credere ai cittadini che saranno una marcia o un picnic ad impedire la realizzazione di una discarica. In particolare nel 2010 è stato proprio il sottoscritto ad impedire che sulla cava cosiddetta Lucciano venisse realizzata una discarica per inerti. Così come in ambiti diversi è stato sempre il sottoscritto a realizzare la raccolta differenziata porta a porta, ad attivare il depuratore comunale in località La Brecciara e a ripulire la forra con azioni di recupero delle aree naturalistiche. Atti che rendono concreta la tutela dell’ambiente.

 

I punti sollevati da chi si nasconde nell’anonimato sono già stati affrontati nelle competenti sedi comunali, come la commissione consiliare che ha discusso ed ha convenuto sulla difficile legittimità di una modifica al piano regolatore così come proposta in altri comuni limitrofi. Anche su questo punto è proprio il sindaco che sta cercando sia con gli organi politici che con gli uffici una soluzione che sia vantaggiosa per la cittadinanza e per il territorio e allo stesso tempo non sia uno sfregio per l’ordinamento italiano. Per questa ragione non sono disponibile ad essere tirato per la giacchetta da nessuno, specialmente da chi sta giocando sulla cava di Lucciano una partita tutta personalistica e squisitamente politica”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.