“Archiviata Buongiorno Ceramica spazio ai giovani con la Giornata dell’arte”

0

CIVITA CASTELLANA – Civita Castellana si prepara a lasciare spazio ai giovani nel prossimo fine settimana, con la Giornata dell’Arte di venerdi 5 giugno, dopo aver archiviato la manifestazione Buongiorno Ceramica, svoltasi in 37 città in tutta Italia, che ha coinvolto moltissime associazioni di Civita Castellana che hanno collaborato con l’amministrazione comunale per l’organizzazione della tre giorni.

 

Il vicesindaco e assessore alla Pubblica Istruzione e alla Cultura, Giancarlo Contessa, commenta il risultato positivo delle tre giornate dedicate alla ceramica e presenta il nuovo evento dedicato ai più giovani di venerdì prossimo.

 

“Buongiorno Ceramica è stato un evento culturale che, oltre ad aver coinvolto 37 città a livello nazionale, è stato seguito molto dalla cittadinanza –ha dichiarato Giancarlo Contessa – In particolare sono soddisfatto della partecipazione delle scuole di tutti i livelli che hanno dato una risposta molto positiva con una serie di attività qualitativamente di forte spessore. La presenza di personalità come Claudio Strinati alla presentazione della monografia su Luigi Paolelli hanno reso lustro a tutta la manifestazione e credo che abbiano proiettato la nostra realtà locale a livello nazionale. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito al buon esito, sia sotto forma di associazione che ad altro titolo, come Mastro Cencio, Argilla, Amici del Treia, Civitonica, Ettore Racioppa e il gruppo che ha realizzato la monografia su Luigi Paolelli, Franco Giorgi, Siat, Museo della Ceramica, l’istituto Midossi, la scuola Iannoni, la Don Bosco e la CNA e anche chi ha voluto partecipare al di fuori del calendario ufficiale della manifestazione”. Venerdi 5 giugno dalle ore 21,00 al Centro Commerciale Piazza Marcantoni si terrà invece la sesta edizione della Giornata dell’arte di Civita Castellana. Creata nel 2010 dal M° Alessio Nelli e finanziata e supportata dall’amministrazione comunale grazie all’assessorato all’istruzione, offre la possibilità ai giovani che frequentano le scuole superiori di esibirsi in qualsiasi disciplina artistica. Negli ultimi anni le varie piazze del centro storico hanno ospitato la manifestazione coinvolgendo gran parte della popolazione.

 

“Siamo alla sesta edizione della giornata dell’arte – dice Contessa- e questa manifestazione ormai è entrata a pieno titolo tra quegli appuntamenti che i giovani aspettano con più interesse. Avere un palco su cui potersi esibire, per dei giovani talenti, non è occasione di tutti i giorni, per questo come amministrazione comunale abbiamo voluto assecondare questo desiderio. Nelle edizioni passate la giornate dell’arte si è svolta ogni anno in una piazza diversa, finora sempre del centro storico, ma quest’anno abbiamo pensato che fosse giunto il momento di coinvolgere anche l’altra parte della città, per questo abbiamo scelto Piazza Marcantoni. Voglio ringraziare anticipatamente e pubblicamente Alessio Nelli, creatore e vera anima di questo evento, che ogni anno mette passione e competenza a servizio di questa serata; ed insieme a lui Pierfrancesco Cari che nelle ultime edizioni è stato l’altro grande pilastro di tutta l’organizzazione.”

 

Cantanti, ballerini, attori e musicisti si alterneranno sul palco allestito per l’occasione nella piazzetta del Centro Commerciale Marcantoni, punto di ritrovo delle nuove generazioni. Presenteranno la serata il M° Alessio Nelli e Pier Francesco Cari, che ha scritto e preparato gli intermezzi teatrali per i giovani attori. Verrà allestita una platea per poter permettere alle famiglie di assistere comodamente allo spettacolo. Ingresso libero.

 

“E’ sempre una grande emozione vedere salire sul palco ragazzi che iniziano a sviluppare la passione per l’arte – commenta Alessio Nelli – il palco ed un folto pubblico sono stimoli potentissimi che amplificano esponenzialmente l’esperienza. In questi ultimi anni ho visto cantanti esibirsi per la prima volta e musicisti presentarsi ad ogni edizione confermando la propria partecipazione con entusiasmo. E’ importante che in una cittadina come la nostra siano presenti momenti aggregativi come la Giornata dell’arte, utile anche a riscoprire la gioia di sentirsi parte di una comunità. Colgo l’occasione per invitare tutti e per ringraziare il direttore Aldo de Marchis e l’Amministrazione Comunale nella figura di Giancarlo Contessa”

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.