Bagnaccio a rischio chiusura

0

Mercoledì incontro tra Comune e Associazione gestrice

 

VITERBO – (M.C.) A seguito della decisione dell’amministrazione comunale relativa alla scelta di non rinnovare la convenzione con l’associazione “Il Bagnaccio” (in scadenza l’11 luglio), la direzione della suddetta associazione ha lanciato un appello alla cittadinanza invitandola a sostenere la propria causa.

 

“Con profondo dolore e rammarico – si legge in una nota – avvisiamo tutti gli amici ed amanti del Bagnaccio che, con provvedimento dirigenziale in data 10 luglio 2015, il Comune di Viterbo, del tutto arbitrariamente, ha disposto la chiusura immediata della saracinesca del pozzo comunale che alimenta le vasche ordinando al direttore delle miniere di provvedere a detto incombente. Ci scusiamo, dunque, del disagio e vi chiediamo di sostenerci per riuscire a tenere aperto questo storico sito”.

 

I viterbesi hanno risposto prontamente all’appello e, nel pomeriggio, hanno impedito al direttore di miniera del Comune di Viterbo, Giuseppe Pagano, di chiudere il pozzo. Alla luce di ciò l’amministrazione comunale ha ritenuto opportuno fissare un appuntamento con l’associazione per trovare un eventuale punto d’incontro.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.