Campo sportivo comunale in erba sintetica a Ronciglione, il consigliere Aramini Vettori: “Siamo finalmente riusciti nell’impresa tentata da molti”

0

RONCIGLIONE – Approvato con nove voti favorevoli e due astensioni “benevole” l’emendamento sul rifacimento del manto in erba sintetica del campo di calcio in via San Giovanni presentato in occasione dell’ultimo consiglio comunale dal Consigliere delegato allo Sport Sesto Aramini Vettori e dal Vicesindaco Mario Mengoni.

 

Un grande passo avanti per il Comune di Ronciglione, che vede finalmente concretizzarsi un sogno che molte amministrazioni hanno in passato inseguito, ma sempre rimasto tale: “Dopo i numerosi tentativi da parte delle precedenti gestioni andati a vuoto nel passato, l’amministrazione è finalmente riuscita ad ottenere l’approvazione per la realizzazione del fondo in erba sintetica del campo di calcio comunale. Un’opera sicuramente importante dal punto di vista sportivo e sociale, ma che lascerà spazio ad eventuali emergenze di natura straordinaria per la comunità, in caso di necessità. Ad inizio mandato dell’amministrazione Giovagnoli – afferma il Consigliere delegato allo Sport, Sesto Aramini Vettori – avevamo cercato di realizzare l’opera mediante la presentazione di un progetto cofinanziato con il Coni, ma senza riuscire nell’impresa. Oggi abbiamo finalmente trovato la strada giusta per la realizzazione del progetto”.

 

A seguito dell’approvazione dello schema di bilancio e del parere positivo del revisore dei conti, l’inerbimento del Campo Sportivo con erba sintetica è stato inserito ufficialmente nel bilancio pluriennale e nel piano triennale delle opere pubbliche 2016 del Comune di Ronciglione. Quale soluzione è stata adottata per affrontare una spesa complessiva di 465.000 euro?

 

“Siamo ricorsi ad un finanziamento tramite l’accensione di un mutuo a 15 anni, che non va a gravare né sulle casse comunali né sulle tasche dei cittadini. Questo avviene a seguito di un’attenta analisi effettuata in collaborazione con l’ufficio finanziario, che ha evidenziato la possibilità di svolgere una riduzione della spesa corrente per la copertura della rata di ammortamento. I soldi attualmente spesi dal Comune per la manutenzione del campo, pari ad oltre 10 mila euro annui, verranno impiegati per ammortizzare le spese del mutuo, andando così ad attingere a risorse già esistenti e disponibili, senza gravare sul bilancio. Una via resa possibile grazie alla presentazione di un progetto completo, che prevede anche la copertura delle spese di manutenzione. Così i costi di gestione si avvicinano allo zero, rispetto agli oltre 10 mila euro attualmente investiti per il campo in terra. Il progetto presentato al Coni si va ad aggiungere al restyling generale della struttura , già dotata di efficientamento energetico e caldaie a pellet, con importanti risparmi sui consumi generali”.

 

Quali sono le tempistiche previste per la realizzazione dell’opera? “Siamo in attesa dell’approvazione del progetto da parte del Coni, dopodiché partirà immediatamente l’iter per il bando che porterà all’assegnazione dei lavori. Ad inizio 2016 contiamo di iniziare il rifacimento del campo, la cui realizzazione non supererà i due o tre mesi di lavori”.

 

Un’opera tanto attesa anche dal Ronciglione United, la principale realtà calcistica del paese… “L’attuale campo in terra non è ormai più all’altezza dei progetti di una società che cresce di anno in anno. E’ il terzo anno consecutivo, infatti, che la squadra milita nel campionato di Promozione, con risultati mai raggiunti prima e con la volontà di crescere ulteriormente, anche nel settore giovanile. La dirigenza del Ronciglione United sta lavorando per costruire una squadra ancora più competitiva che possa fare un ulteriore salto in categoria; ciò sarebbe facilitato dal terreno in erba sintetica, che colmerebbe il gap del Comune di Ronciglione con gli impianti delle più importanti realtà calcistiche della provincia”.

 

Ma a trarre beneficio dal restyling del Campo Sportivo – oltre ai più di 200 atleti e 15 allenatori del Ronciglione United – sarebbero anche i piccoli atleti del settore giovanile, circa 150 unità destinate ad aumentare, ed i 40 atleti della Vicus Ronciglione, squadra calcistica che milita nella terza categoria. Un traguardo importante per tutti, che lascia intravedere promettenti scenari di crescita.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.