“Cancellate circa trenta corse, pendolari viterbesi abbandonati al loro destino”

0

REGIONE – “Oggi abbiamo conferma della sterilità delle posizioni di alcuni esponenti della maggioranza regionale, che ancora si ostina goffamente a difendere l’indifendibile. Infatti, oggi sono state cancellate circa trenta corse sulla tratta Roma Viterbo, rendendo quindi impossibili ai pendolari della Tuscia di recarsi nella capitale.

 

Se è vero che la responsabilità di questi disagi è di Atac ( ossia il gestore della linea), è altrettanto vero che la Regione, in quanto proprietaria della linea ferroviaria non ha mai convocato in questi due anni il gestore per capire i problemi che quasi quotidianamente paralizzano la tratta. Proprio per questi motivi presenterò una interrogazione per conoscere quali siano le cause che generano tali criticità e il motivo per cui la Regione non realizzi un avviso pubblico al fine di trovare un gestore realmente efficiente, che sia in grado di garantire un servizio davvero all’altezza.

 

Sempre la Regione poi deve adottare misure di controllo, anche perché non si possono abbandonare i cittadini, gli unici purtroppo a pagare per i disagi del servizio e per l’incapacità degli amministratori regionali locali di centrosinistra, troppo impegnati a difendere la loro poltrona e non a curare gli interessi dei propri elettori”. Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.