Canepina, anomalie cartelle ICI 2010: il M5S risponde al sindaco Moneta

0

CANEPINA – “Come appreso dalla stampa locale, secondo il Sindaco di Canepina non vi è stata alcuna anomalia e nessuna superficialità nell’invio errato di alcune cartelle ICI 2010 ai contribuenti Canepinesi. In base alle segnalazioni a noi pervenute ci risulta che siano state inviate cartelle anche a cittadini che avevano già pagato nel 2010, se questa non si chiama “anomalia” chiediamo cortesemente al Sindaco di suggerirci un termine più adeguato per definirla.

 

Continuando la lettura dell’articolo il Sindaco afferma che è “possibile prevedere qualche errore negli invii”, riteniamo questa affermazione del tutto infondata in quanto i contribuenti pagano profumatamente il servizio erogato dalla società di riscossione SAP srl e di conseguenza non dovrebbero esserci errori di questo tipo. Ricordiamo come esempio che la sola riscossione della TARI da parte della suddetta società di riscossione, ha un costo per i contribuenti di € 41.709,00.

 

Quando poi il Sindaco afferma che non abbiamo nessun merito di aver fatto annullare gli accertamenti errati, vogliamo informarlo che sappiamo perfettamente che gli annullamenti sono previsti dal regolamento infatti il nostro ruolo nella vicenda è stato solo quello di informare i cittadini, che a seguito della nostra segnalazione hanno provveduto alla richiesta di annullamento. Cosa ben diversa dal pubblicare un semplice avviso sul sito del Comune in cui si informava solamente che un addetto SAP era a disposizione il giovedì presso l’ufficio tributi per “chiarimenti in merito alle cartelle ICI 2010″.

 

La nostra non è disinformazione o demagogia, bensì informazione al cittadino.

 

Concludiamo con la seguente segnalazione di un concittadino, che ci informa di un’altra anomalia, stavolta sulla TARI 2015. Il calcolo della tassa da lui dovuta in questo caso, era stato effettuato utilizzando un coefficiente basato su un nucleo famigliare di 4 unità, quando la famiglia in oggetto è composta da 3 unità. Il cittadino ha ottenuto una rettifica in riduzione dell’importo dovuto. Vogliamo credere che sia solo un caso isolato, ma invitiamo nuovamente i cittadini a verificare sempre. A questo punto siamo noi ad essere perplessi”.

 

Movimento 5 Stelle Canepina

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.