Cinghiali, una delibera di giunta per riattribuire alla polizia provinciale il controllo sulla caccia”

0

 

REGIONE – “Presentata una delibera di Giunta per riattribuire alla polizia provinciale il controllo sulla caccia e far ripartire gli abbattimenti selettivi dei cinghiali attraverso un apposito piano. Cosa che non era possibile fare perché non erano chiare le competenze”. A renderlo noto è Riccardo Valentini (foto), consigliere regionale del Partito Democratico e vice presidente della Commissione agricoltura della Regione Lazio.

 

“La delibera – spiega Valentini – che verrà discussa e sottoposta ad approvazione nelle prossime due settimane, fa chiarezza e attribuisce, in via transitoria e mediante una specifica convenzione, tutta una serie di competenze in materia di controllo della caccia alla Polizia provinciale. Condivido le preoccupazioni e le giuste problematiche evidenziate dal sindaco di Viterbo, Leonardo Michelini, e dal professor Andrea Amici dell’Università degli Studi della Tuscia. I cinghiali, se non vengono contenuti, distruggono campi, prati, alberi da frutto diventando anche causa di incidenti stradali. Un problema molto sentito cui va data immediata soluzione. E la delibera interviene proprio su questo aspetto: soluzioni concrete e immediate, senza aspettare che passi inutilmente del tempo. Ringrazio inoltre – prosegue Valentini – l’assessore regionale all’agricoltura Carlo Haussmann, i suoi dirigenti, il capo di gabinetto e il segretario generale della Regione Lazio per aver ascoltato e dato subito seguito alle esigenze del territorio.

 

E auspico che in Consiglio regionale, durante la discussione sulla Legge Delrio riguardante le attribuzioni delle funzioni territoriali, si presti la dovuta attenzione alle problematiche della caccia. Problematiche e funzioni – conclude Riccardo Valentini – che vanno gestiti dagli organi di area vasta come le province”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.