Civita Castellana, i sindacati scrivono alla Segreteria Comunale

0

CIVITA CASTELLANA – “Quesito. Può il segretario comunale, che riveste anche la qualifica di responsabile di un’area organizzativa con posizione apicale, essere nominato responsabile della prevenzione della corruzione?

 

ANAC risponde

 

Il segretario comunale, che riveste anche la qualifica di responsabile di un’area organizzativa con posizione apicale, può essere nominato responsabile della prevenzione della corruzione se l’area organizzativa non corrisponde a settori tradizionalmente esposti al rischio corruzione (ad es., ufficio contratti e gestione del patrimonio) o all’ufficio di disciplina.”

 

(http://www.anticorruzione.it/portal/public/classic/MenuServizio/FAQ/Anticorruzione)

 

Carissima Segretaria comunale, assistiamo alle interessanti ed istruttive lezioni sull’ attività di contrasto e prevenzione della corruzione, credendo di vivere in un paese civile, salvo poi, uscendo dall’aula ed investiti dall’aria fresca, sorprenderci a pensare come mai non vengano attuate rispetto (a titolo esemplificativo ma non esaustivo) a quel funzionario, colpito da sentenza di primo grado per danno erariale e raggiunto da avviso di garanzia per altri fatti di reato, che con buona pace di leggi ed indicazioni del DFP, viene posto a capo di un’area dell’amministrazione comunale particolarmente sensibile, a Suo dire a maggior rischio di corruzione, quale quella vigilanza.

 

Tanto più che nell’ultima lezione abbiamo appreso, dall’illustre relatore intervenuto, come ciò non sia
consentito dalla normativa.

 

Tranne che al Comune di Civita Castellana: come dire, l’eccezione che conferma la regola!

 

Alla notizia che la regolarità degli affidamenti in appalto dei servizi comunali è al vaglio della magistratura si
è unita, nei giorni scorsi, quella di presunte irregolarità nelle procedure di condono dell’area “Zanganella”.

 

A tal punto, quindi, ci chiediamo e chiediamo a Lei quali sono state, sono e saranno le Sue iniziative
“anticorruzione”.

 

O si limiterà a fare un’altra lezione sull’argomento, sicuramente istruttiva ed edificante, lasciandoci con
l’interrogativo sul se e sul quando potremo vederla effettivamente e pienamente realizzata?

 

Sperando che le nostre riflessioni siano errate, confidiamo in una Sua smentita, ma che sia convincente
questa volta, così da non doverla più tediare.

 

Efficace e soddisfacente così come le indicazioni e risposte che sa dare l’ANAC, alla quale sottoporremo gli
stessi dubbi, interrogativi e vicende”.

 

Cinzia Vincenti
Segretaria territoriale AA.LL. FP-CGIL Civitavecchia-Roma Nord-Viterbo

 

Paolo Romito
R.S.U. FP CGIL Comune di Civita Castellana

 

Stefano Di Meo
Segretario Territoriale UIL FPL di Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.