Civita Castellana, rinviato il tavolo tecnico sull’amianto

0

CIVITA CASTELLANA – L’amministrazione comunale di Civita Castellana ha rinviato il tavolo tecnico sull’amianto previsto per giovedì 30 luglio al quale avrebbero partecipato sindacati, associazioni datoriali, insieme alla Asl e alla Regione Lazio. E’ in corso infatti all’interno degli stabilimenti una attività di prelievo di polveri da parte della Asl.

 

“Stamattina su incarico dell’autorità giudiziaria la Asl di Viterbo ha effettuato i prelievi di polveri all’interno delle fabbriche del distretto industriale- ha spiegato il sindaco di Civita Castellana, Gianluca Angelelli – Si tratta di sequestri presso terzi che pertanto non coinvolgono in alcuni modo sotto il profilo delle indagini le nostre imprese, le quali, va ribadito, sono completamente estranee alla vicenda concernente l’amianto che ha riguardato un fornitore di materie prime. Abbiamo fiducia nell’opera della magistratura volta alla tutela dei lavoratori e ci attendiamo altresì una tutela delle imprese che sono vittime di questa situazione certamente non voluta.

 

Per questa ragione il tavolo tecnico, programmato per giovedì, è stato rinviato a quando l’attività giudiziaria sarà terminata, presumibilmente entro pochi giorni”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.