“Non procedere all’approvazione del rendiconto costituirebbe un grave danno”

0

 

VITERBO – “Il Consiglio provinciale di Palazzo Gentili è convocato, in seduta ordinaria di prima convocazione, il prossimo giovedì 12 maggio 2016, alle ore 12:00, ed in seconda convocazione venerdì 13, sempre allo stesso orario. 

 

Al di là della politica, qualora i consiglieri decidessero di non prendervi parte, è opportuno considerare gli eventuali danni connessi alla loro mancata partecipazione.

 

Il fatto di non procedere all’approvazione del rendiconto della gestione, per l’anno 2015, significherebbe far slittare i tempi necessari.

 

Ben più grave sarebbe, però, il danno in caso di mancata rinegoziazione dei mutui, ai sensi dell’art. 1, comrna 759 della legge 208/2015, operazione che consentirebbe di traslare le rate di mutuo al 2017, che andrebbero così sottratte alle previsioni necessarie alla manutenzione di strade e scuole, per un importo pari a 5 milioni di euro, con conseguenze facilmente e drammaticamente intuibili, anche in termini di opportunità che verrebbero meno sul versante dell’occupazione e delle imprese.

 

In tema di riconoscimento dei debiti fuori bilancio, diverrebbe impossibile procedere alla liquidazione dei diritti spettanti ai dipendenti, per dare seguito a quanto stabilito nelle sentenze del Tribunale, per il riconoscimento di quanto dovuto. Quanto detto per sottolineare l’importanza di questo consiglio”.

 

Mauro Mazzola
Presidente della Provincia di Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.