“Contro di me manifesti dal sapore mafioso”

0

ORTE – “Sono stato oggetto di un manifesto anonimo, affisso per le vie del paese, in cui vengo attaccato anche sul piano personale. Non riporto il testo dello scritto perché credo che dare ulteriore visibilità a chi utilizza lo strumento dell’intimidazione e dell’offesa personale sia un errore.

 

Chi si nasconde dietro l’anonimato é il primo a ritenere le proprie idee squallide e indegne di qualsiasi rivendicazione di paternità.

 

Evidentemente, anche le peggiori coscienze, a volte, non riescono a varcare il limite dell’umana vergogna. Le telefonate ed i messaggi di solidarietà di tante persone, alcune molto distanti politicamente da me, dimostrano che certe pratiche dal sapore mafioso non saranno mai maggioranza in questo paese.

 

Nonostante l’amarezza vado avanti più convinto di prima certo che tali atti, riconducibili a metodi ormai noti, non sfuggiranno all’attenzione delle autorità competenti. Apprendo con dispiacere che il Corriere di Viterbo, nell’edizione di Domenica 26 Luglio 2015, ha pubblicato i contenuti di un ulteriore manifesto anonimo apparso nei giorni scorsi ad Orte. Invito i responsabili della testata a valutare la correttezza e l’opportunità di tale operazione”.


Angelo Zeppa
Segretario PD Orte

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.