“Cotral e Adsl, la Bizzarri si smentisce da sola”

0

VITORCHIANO – “Cercherò di essere breve nel ribadire alla signora Bizzarri che le problematiche da lei lamentate sono state prontamente affrontate da questa amministrazione e che le stesse sono appunto sul tavolo di qualcun altro che deve decidere e attivarsi per propria specifica competenza. Quindi come la stessa Bizzarri ha ammesso e poi smentito (e quindi mentendo sapendo di mentire o, se preferisce, smentendosi da sola) sui temi Cotral e Adsl il Comune ha ascoltato i cittadini ed è intervenuto per tempo e per quanto di competenza; da qui la prova della inutile polemica della Bizzarri che è la prima, citando la scadenza elettorale del prossimo anno, a buttarla in politica dimostrando di fare campagna elettorale più che parlare da cittadina. Benissimo, ma basta dirlo.

 

Inoltre, nel riportare i commenti che lei cita, invito la Bizzarri stessa a porre maggiore attenzione e magari citare i commenti dei numerosi cittadini di Viterbo che non sono affatto soddisfatti, usando un eufemismo, del suo mandato, e che le rivolgono curiosi e poco calorosi consigli. Come mai questa censura? Potrebbe parlare di questi commenti poco lusinghieri e di gran lunga più numerosi, e invece ricorda solo le parole del lettore in merito ai problemi di Paparano, come le poche (e non assenti come dice la poco preparata Bizzarri) aree verdi. Sono problemi che derivano da trenta anni di storia e di cui la consigliera “a scalare” di Viterbo, non conoscendo la storia di Vitorchiano, vuole necessariamente e arbitrariamente affibbiare all’attuale sindaco (commettendo un banale e grottesco scivolone), solo in nome della vecchia amicizia con l’ex sindaco Ciancolini a cui di fatto continua a fare da bastone.

 

Quindi, prima di continuare a parlare male di Vitorchiano (con le negative conseguenze, anche economiche, su tutto il territorio) e dell’amministrazione Olivieri, ribadisco come la prolissa consigliera dovrebbe cercare anche lei (per quanto non ci riuscirà), le risposte che tutti ancora attendiamo sulle tante opere incompiute, sui contenziosi legali, sui debiti fuori bilancio lasciati in eredità nel 2011 dal suo caro amico e a cui nessuno sa, o vuole, dare riscontro. Il rimpianto del passato di cui parla la Bizzarri vive solo in chi, come lei, ancora non conosce molte cose e le gravi problematiche lasciate in eredità dall’amministrazione Ciancolini come appunto i debiti fuori bilancio, la cava che nessuno vuole, il complesso sant’Agnese inutilizzabile, il multipiano, la (s)vendita dei locali alla banca, l’acqua non potabile con un solo dearsenificatore ordinato e non pagato, ed altro ancora”.

 

Nicola Olivieri (foto)
Sindaco di Vitorchiano

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.