“Diritti in Campo”: 600 euro di attrezzature sportive per il carcere di Mammagialla

0

VITERBO – “Seicento euro. E’ questa la cifra raccolta per l’acquisto di attrezzature sportive per i detenuti del carcere Mammagialla di Viterbo durante il Triangolare di Calcio tra le Nazionali dei giornalisti sportivi RAI, jazzisti e l’Associazione Pianeta Giustizia svoltosi a Marta nel fine settimana”. A renderlo noto è l’avvocato Ottavio M. Capparella, presidente dell’Associazione Pianeta Giustizia Viterbo che ha organizzato l’iniziativa “Diritti in Campo” assieme al consigliere regionale Riccardo Valentini.

 

“Un risultato importante – prosegue Capparella – un primo fondamentale segnale di interesse e vicinanza alla condizione carceraria e a una delle tante necessità dell’istituto penitenziario viterbese. La necessità di avere spazi attrezzati che sono al tempo stesso spazi di socializzazione e condivisione. Spazi decisivi perché luoghi di reinserimento sociale. Un ringraziamento particolare va poi al Presidente della Camera Penale di Viterbo, avvocato Mirko Bandiera, e a tutti coloro che hanno dato il loro contributo sia sul piano organizzativo sia su quello della raccolta fondi permettendo la realizzazione al meglio dell’iniziativa ‘Diritti in Campo’”.

 

“Sono stati due gli obiettivi dell’iniziativa ‘Diritti in Campo’ – aggiunge Valentini – Da un lato la sensibilizzazione sulle problematiche che caratterizzano la vita dei detenuti, dall’altro la promozione e valorizzazione del territorio del Lago di Bolsena attraverso una competizione sportiva che ha portato a Marta due Nazionali di calcio e una rappresentanza di avvocati viterbesi grazie all’Associazione Pianeta Giustizia. Territorio e istituzione carceraria insieme – conclude Riccardo Valentini – anche per dire che l’una è parte integrante dell’altro ed è da questo punto che occorre innanzitutto partire per affrontare tutti i problemi”.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.